Home / Sport Strillit / BASKET / Basket Under 19: inizia con il sorriso il 2015 della Viola contro la Smg Basket School

Basket Under 19: inizia con il sorriso il 2015 della Viola contro la Smg Basket School

Inizia con un sorriso il 2015 dell’ U19 Ecc. della Viola Reggio Calabria che, dopo il passo falso prenatalizio in quel di Caserta, nella 9^ e ultima giornata di andata del Girone D del Campionato di Divisione Nazionale Giovanile, ritrova il successo contro la SMG Basket School, mantiene l’inviolabilità interna e conclude la prima fase del proprio percorso al 2^ posto in classifica a 12 punti, in coabitazione con Palestrina, dietro la capolista imbattuta Virtus Roma. Al giro di boa, dunque, bilancio decisamente positivo e oltre ogni più rosea aspettativa (6 vittorie e 2 sconfitte) per i neroarancio che, settimana dopo settimana, in questo primo scorcio di stagione, si sono ritagliati uno spazio sempre più importante all’interno di un torneo di alta caratura.

Il successo contro la Ortenzi band è stato costruito nelle prime  tre frazioni dai reggini  che hanno accusato una flessione nell’ultimo quarto  nel corso del quale si sono dovuti difendere dal ritorno dei pontini  tra le cui fila spicca la performance del chirurgico De Zardo (classe ’99) autore di 39 punti ( di cui 27 frutto di ben 9 triple), che però non sono stati sufficienti per evitare il k.o.

LA GARA:  Coach Bolignano deve fare i conti con assenze importanti: alla defezione del lungodegente Latella si aggiunge quella del play De Meo, recuperano però Franzò, Florio e Bonaccorso.

Parte forte la Viola con due bombe di Russo ( prestazione molto valida in cabina di regia per il numero 4), gli avversari prendono presto le contromisure e si procede sul filo dell’equilibrio; i padroni di casa capitalizzano i diversi viaggi in lunetta, dal lato opposto ci pensa De Zardo che  inizia lo show personale dall’arco dei 6 e 75, ma la risposta di Russo è immediata e il primo quarto si chiude con i locali in vantaggio di 5 punti.

I secondi dieci minuti sono tutti ad appannaggio dei neroarancio che  riescono a trovare  tiri ben costruiti per andare a canestro molto facilmente  con Lupusor, Florio, Franzò, Sindoni, Russo e con un eloquente 28-13 volano sul + 20 di fine primo tempo.

Il terzo tempino si snoda sulla falsariga del precedente con i violini che incrementano il distacco che arriva anche ad un massimo di 26 lunghezze  ma con un  colpo di coda ( mini – break di 7-0) la SMG chiude la frazione sotto di 21.

Quando la partita sembra scorrere sui binari della tranquillità, nell’ultimo quarto, forse per stanchezza, forse per la convinzione di aver dato il colpo di grazia al match, i reggini vanno in tilt e cominciano a disperdere progressivamente il “tesoretto” accumulato fino a quel momento. Gli ospiti tentano così una rimonta sfruttando i pasticci dei colleghi e il loro calo fisico e di concentrazione, ma il risveglio è  tardivo, il cronometro scorre inesorabilmente e non c’è più tempo per le speranze dei  laziali che tuttavia terminano l’incontro con uno scarto accettabile nell’ottica di una eventuale differenza canestri. Sul parquet e sugli spalti si può tirare  un sospiro di sollievo e festeggiare i due  preziosi punti.

 

Lunedì 19 gennaio 2015, nella prima di ritorno, la Viola scenderà in campo di nuovo tra le mura amiche per incontrare la Virtus Roma: i violini, che al PalaTiziano sfiorarono l’impresa, proveranno a dare il primo dispiacere stagionale alla compagine allenata da Davide Bonora. Palla a due alle ore 15.30.

 

DICHIARAZIONI DI COACH BOLIGNANO : “ Sono molto soddisfatto per la vittoria e per i primi due quarti quasi impeccabili dai quali dobbiamo ripartire per le prossime partite. Negli ultimi dieci minuti abbiamo perso lucidità ma mi aspettavo un calo visto che qualcuno ha giocato senza mai un cambio e l’infortunio di De Meo ha accorciato le rotazioni sugli esterni. Abbiamo disputato un girone di andata sopra le aspettative perdendo solo 2 partite, con la capolista di un punto e con Caserta, squadra abbastanza tosta; sicuramente avremo un girone di ritorno difficile ma siamo riusciti fin qui a conquistare 12 punti e questo ci deve dare stimoli per continuare a fare sempre meglio”.

 

Viola Reggio Calabria – SMG Basket School 89-83 (31-26, 59-39, 72-51)

 

Viola Reggio Calabria: Russo 19, Sindoni 9, Franzò 4, Lupusor 31, Osmatescu 1, De Stefano, Panzera, Savio n.e., Florio 23, Nucera 2, Bonaccorso n.e., Mafrica n.e. Coach: Domenico Bolignano – Ass.: Francesco Barilla e Iliano Sant’Ambrogio

 

SMG Basket School : D’Amico, Cassandra, Comelli 5, Bassi 3, Tinto 14, De Martino, De Leone 13, Alamo Gorostiza, Picarazzi 4, Ceglia, De Zardo 39, Baricanin 5. Coach: Leonardo Ortenzi – Ass.: Roberto Gallo

 

Arbitri: Scarfò e Viglianisi