Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 12° giornata

Calcio a 5 – Serie B, il punto sulla 12° giornata

Cataforio – Fata Olimpia  10 – 0
Marcatori: 3 Praticò, 3 Cilione, autorete, Marcianò, Durante, Porcino

Cilione

Definita da troppi come la “matricola” non pronta per un campionato come la Serie B, il Cataforio continua a zittire tutti, proseguendo la sua marcia nelle zone alte della classifica, conquistando altri tre punti grazie alla straripante vittoria per 10 – 0 inflitta alla Fata Olimpia. Con questa seconda vittoria consecutiva la squadra di mister Venanzi si inserisce per la prima volta in stagione (e nella sua storia) in zona play off, agganciando al quinto posto, a quota 22 punti, Sant’Isidoro ed Ares Mola.
Partita senza storia, in cui il Cataforio ha messo una pressione notevole sullla squadra ospite sin dal primo secondo di gara. Risultato sbloccato dai padroni di casa dopo soli 2’30” grazie al solito Praticò. La Fata Olimpia prova a tenere il campo, ma al 14′ una sfortunata autorete vale il raddoppio per i locali. Da lì in poi gli ospiti crollano, subendo altre due reti tra il 15′ ed il 18′ siglate da Cilione e Marcianò, che mandano le squadre al riposo sul 4 – 0.
Nella ripresa il copione non cambia, così come non arriva la reazione della Fata Olimpia, trafitta dopo soli trenta secondi da Cilione. Passano solo due minuti e Durante si iscrive alla lista dei marcatori di giornata. Gli ospiti sprofondano sempre di più, subendo al 5′ la terza rete di giornata dello scatenato Cilione. Dopo la rete di Praticò all’11’, ci pensa Porcino a siglare la settima rete, festeggiando così nel migliore dei modi la nascita del suo primo nipotino. Il punto esclamativo sull’incontro lo mette al 18′ Praticò, che porta a venti le proprie segnature stagionali e fissa il punteggio sull’impietoso 10 – 0 finale.

Futsal Melito – Sant’Isidoro 3 – 3
Marcatori: 2 Creaco (M), Labate (M), Puleo (I), Cottone (I), Piazza (I)

Creaco Angelo

Buon punto per il Futsal Melito che impatta per 3 – 3 tra le mura amiche contro il Sant’Isidoro e guadagna una lunghezza sull’ultima posizione in classifica, occupata da Kroton e Fata Olimpia. Gioia e rammarico allo stesso tempo per i calabresi, che si sono visti raggiungere proprio sulla sirena dai siciliani, dopo aver disputato un’egregia partita.
L’equilibrio delle fasi iniziali viene sbloccato dalla rete di Puleo, che porta in vantaggio il Sant’Isidoro. I padroni di casa però non si scompongono e reagiscono alla grande, riuscendo grazie alla doppietta di uno scatenato Creaco a ribaltare il punteggio sul 2 – 1 prima del rientro negli spogliatoi.
Nella ripresa i siciliani provano ad alzare il baricentro, mettendo grande pressione su un Futsal Melito che quando può prova comunque a ripartire ed a creare grattacapi alla retroguardia ospite. Nonostante la strenua resistenza opposta dai calabresi, la pressione del Sant’Isidoro porta alla rete del 2 – 2 di Cottone. Da lì in poi l’inerzia della partita cambia, con i padroni di casa che faticano un pò di più a ripartire ed i siciliani che premono, creando buone occasioni neutralizzate da Manti e costringendo i calcettisti locali a spendere in poco tempo il bonus dei falli. Tuttavia, il Sant’Isidoro si dimostra poco freddo e preciso dagli undici metri, infatti prima è Piazza a calciare malamente fuori, e poi è superbo Manti nel dire due volte di no a Cascino. A venti secondi dal termine sembra arrivare la beffa per il Sant’Isidoro, che subisce una micidiale ripartenza dei padroni di casa finalizzata da Labate. Ma a cinque secondi dal termine ci pensa Piazza a togliere le castagne dal fuoco, siglando la rete del 3 – 3 che chiude l’incontro sul giusto risultato di parità.

Futsal Cisternino – Kroton  9 – 1
Marcatori: Gerace (K)

Gerace Luigi

Pesante sconfitta per il Kroton, che cede di schianto per 9 – 1 al cospetto della nuova capolista del girone F della Serie B, ovvero il Futsal Cisternino, che approfitta del pareggio del Sammichele sul campo del Meta per staccare i pugliesi e prendersi la vetta solitaria.
Partita che ha poco da raccontare, con i pitagorici che questa volta non sono riusciti mai ad entrare in partita, subendo già dopo pochi minuti il vantaggio dei padroni di casa. Da lì in poi è continuato il monologo del Cisternino, che ha chiuso la prima frazione con un secco 4 – 0 mettendo una seria ipoteca sui tre punti.
Il copione della partita non è variato nemmeno nella ripresa, in cui i pugliesi hanno trovato per altre due volte la via del goal, prima di subire la rete della bandiera del Kroton siglata da Gerace. Vani i tentativi di limitare i danni per i calabresi, che nel finale vengono travolti dai locali, bravi a sfruttare le occasioni da rete e ad andare in goal per tre volte, chiudendo la contesa sul 9 – 1.

Meta – Sammichele 3 – 3
Marcatori: Finocchiaro (M), Araujo (M), Di Maria (M), 2 Mide (S), Gonzalez (S)

San Rocco Ruvo – Real Team Matera  3 – 6
Marcatori: 2 Ciliberti (R), Amoruso (R), 3 Barbosa (M), 2 Stigliano (M), Dall’Onder (M)

Nissa – Ares Mola  2 – 2
Marcatori: Colore (N), Sabatini (N), Ferdinelli (M), Antonazzo (M)