Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile A1: dopo la sosta trasferta contro il Prato WP per la Tubisider

Pallanuoto femminile A1: dopo la sosta trasferta contro il Prato WP per la Tubisider

Dopo un’altra interminabile sosta riparte il massimo campionato di A1 femminile e oggi si disputerà la seconda di ritorno.

Per la Città di Cosenza Tubisider l’impegno (ore 15,00) sarà in trasferta a Firenze contro il Prato Waterpolo. Un’altra brutta gatta da pelare per la formazione allenata da Andrea Posterivo che affronterà una compagine che si è rafforzata e che fino a questo momento ha disputato un buon campionato, confermato dalla vittoria in trasferta prima della sosta in una vasca difficile come quella di Rapallo. Ma anche Angela Manna e compagne hanno dimostrato nel confronto casalingo con la temibile Orizzonte Catania di sapere il fatto loro, grazie al carattere, alla caparbietà e al desiderio di non mollare mai. Nonostante i sei punti in più in classifica delle toscane, la partita è aperta a qualsiasi risultato, con la Città di Cosenza Tubisider che vorrà riscattare la battuta d’arresto casalinga dell’andata, quando fu costretta a cedere di misura per una rete, pagando lo scotto dell’emozione casalinga e il noviziato di matricola e c’è da giurarci che Sabato sarà tutta un’altra musica. “Andremo sicuramente a giocarcela – osserva l’allenatore cosentino Andrea Posterivo – cercando di ottenere un risultato positivo che dia continuità a quanto di buono abbiamo fatto sul piano del gioco e dei punti. Rispetto alla partita di andata siamo due squadre diverse, loro si sono rafforzate, noi siamo cresciuti e più consapevoli delle nostre qualità”. Se contro il Prato Waterpolo si giocherà con lo spirito visto in vasca contro l’Orizzonte Catania, alle ragazze cosentine nulla sarà precluso.