Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Viola-Treviso – Bullara: “A Reggio i miei anni migliori. Ci hanno derubato…”

Basket – Viola-Treviso – Bullara: “A Reggio i miei anni migliori. Ci hanno derubato…”

di Giovanni Foti – Un protagonista di quella sfida così polemizzata tra Treviso e Viola nel 1993 fu Roberto Bullara, la guardia da Gorizia, che rimase in riva allo Stretto per 7 lunghe stagioni, diventando una bandiera di quella grande Viola che puntava così in alto.
Sotto la guida di Carlo Recalcati, Bullara, con i compagni Santoro, Sconochini e Volkov, si vide sfumare i sogni scudetto per un canestro di Garrett non convalidato sul suono della sirena finale, vivendo un momento di delusione, con la consapevolezza di essere stato ad un passo dalla storia.
E’ stato un momento storico per la pallacanestro reggina – afferma l’ex Viola -. C’è stata grande delusione, anche perché era un momento importante a livello di società e ci hanno ‘rubato’ una partita che potevamo ancora giocare per vincere.
Rimane un po’ di amarezza per quella gara, ma purtroppo è andata così.
Spero che domenica la squadra giochi bene e che faccia una grande partita – continua Bullara – e spero soprattutto che ci sia tanto pubblico che possa dargli un ottimo sostegno per cercare di riportare a casa questa vittoria molto importante.
Ci sono dei problemi fisici per Rush, ma confido molto sulla preparazione della partita da parte di Giovanni Benedetto, che è molto bravo a lavorare su questo tipo di gare e spero che la squadra vinca”.
Sul suo ritorno al Palazzetto, poi, afferma:
“Sicuramente proverò una grande emozione nel tornare al PalaCalafiore, sono stato invitato dalla società ed ho accettato ben volentieri.
A livello cestistico ho passato a Reggio i migliori anni della mia vita, sono stati 7 anni importanti a livello lavorativo”.

 

Clicca qui per leggere l’intervista di  Sandro Santoro vista di Viola-Treviso