Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Bocce: domenica gara provinciale a Catanzaro

Bocce: domenica gara provinciale a Catanzaro

Proseguono  a ritmo incessante le  iniziative della Ra.Gi. Onlus finalizzate a rafforzare il sostegno alle famiglie che hanno a carico un congiunto affetto da demenza.

Domenica 4 gennaio, l’équipe multidisciplinare dello spazio Al.Pa.De. sarà impegnata nella gara Provinciale di Bocce a scopo benefico, un’iniziativa organizzata insieme all’ Associazione Bocciofila Dilettantistica Catanzarese, uno dei tanti partner che stanno sostenendo la Ra.Gi. nel suo cammino di supporto alle famiglie dei malati di demenza. “BocciAmo la Demenza” è il titolo scelto per la gara ed è anche lo slogan che racchiude tutte le iniziative che si stanno svolgendo e che si svolgeranno nel corso di questo 2015.

«Siamo lieti di sostenere la Ra.Gi. nel suo cammino a favore dei malati di demenza e delle loro famiglie – ha affermato il vicepresidente dell’A.B.D. Catanzarese, Antonio Margiotta -. Colgo l’occasione per mettere in rilievo il prestigio della nostra associazione, che esiste sul territorio catanzarese da oltre novant’anni e che nel 1973 si è distinta per la vittoria di un campionato nazionale da parte del nostro socio Antonio Marino. Da sottolineare, infine, l’elezione del sottoscritto a Consigliere nazionale per quasi un ventennio».

«Il sostegno alle nostre iniziative, da parte delle diverse realtà del nostro territorio, è di fondamentale importanza per dare forza ai nostri progetti – ha dichiarato la presidente della Ra.Gi., Giusy Genovese – per questo ringraziamo di cuore l’ A.B.D. Catanzarese, il presidente Filippo Caliò e il vicepresidente Margiotta  per la solidarietà dimostrata e speriamo di poter collaborare con loro anche in seguito per la realizzazione di altri progetti».

La gara (senza vincolo di categoria) sarà riservata a tutti i tesserati FIB. Le fasi eliminatorie avranno inizio alle ore 09:00 di domenica 4 gennaio e si svolgeranno su tutte le piste del Comitato Provinciale di Catanzaro. Per l’occasione, la Ra.Gi. allestirà uno stand informativo per rispondere ai dubbi e alle domande di tutti coloro che hanno un amico o un parente affetto da demenza e non sanno qual è il modo migliore per stargli vicino ed instaurare con lui una forma di comunicazione, nonostante la malattia».

Le fasi finali della competizione avranno luogo alle ore 16:00 dello stesso giorno presso l’Associazione Bocciofila Dillettantistica Catanzarese sita in via Nicola Pizi, nel quartiere San Leonardo.

Dopo la premiazione, il presidente dell’A.B.D. Catanzarese Caliò e il vicepresidente Margiotta, saranno lieti di offrire, a tutti i partecipanti all’evento, un ricco buffet. Quindi invitiamo tutti i catanzaresi a partecipare numerosi.

La prossima iniziativa in programma sarà quella del 6 gennaio, ovvero la manifestazione dal titolo “La seta, il filo della memoria”, realizzata in collaborazione con la Cooperativa “Nido di Seta”. L’evento benefico saluterà la Santa Epifania con un tuffo nel passato, sottolineando l’immenso valore delle arti e delle tradizioni dal sapore più antico. Sarà un evento ricco di curiosità che vale la pena di scoprire. Una fra tutte è la trattura della seta dal vivo, ossia il processo di estrazione della seta dai bozzoli, che verrà eseguita da Miriam Pugliese e Domenico Vivino della Cooperativa “Nido di Seta”. Insomma, anche questo è un evento da non perdere.