Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, a Catanzaro tutto pronto per il Primo Memorial Enzo Corsarino

Basket, a Catanzaro tutto pronto per il Primo Memorial Enzo Corsarino

Il 2015 del network della PLANET BASEKT CATANZARO comincia nel migliore dei modi, con la celebrazione di un evento atteso e voluto non solo dalla dirigenza ma da tutto il movimento cestistico della città e reso possibile grazie alla sensibilitò ed alla volontà dell’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, ed in particolare dell’Assessore allo Sport avv. Tony Sgromo, che ha patrocinato l’evento e partecipato attivamente alla sua organizzazione. Domenica 4 gennaio e lunedi 5 andrà in scena il “1° MEMORIAL ENZO CONSARINO”, torneo di basket categoria under 17, dedicato ad un uomo che ha scritto pagine importante della palla a spicchi giallorossa e la cui assenza si fa sentire ogni giorno di più.L’ex dirigente catanzarese, scomparso prematuramente in maniera tragica, ha lasciato in tutto l’ambiente cittadino un vuoto incolmabile ma anche un’ incredibile voglia di far bene, con l’auspicio di crescere grazie a quei sani principi tipici delle persone speciali. E proprio sulla scorta degli insegnamenti e dello spirito sportivo del dott. Consarino che al palazzetto “Gallo” in località Corvo scenderanno in campo quattro eccellenze del basket giovanile dell’Italia Meridionale, a cominciare dai padroni di casa della SMAF guidati dal duo Simona Pronestì ed Andrea Cattani. A regalare a tutto il pubblico presente, che si aspetta numeroso e festante, come è giusto per onorare al meglio la figura del dott. Consarino, ci saranno poi i giovani della SCANDONE  AVELLINO, serbatoio di talenti della squadra di serie A1, i ragazzi della VALENTINO CASTELLANETA che partecipano all’Under 17 Eccellenza pugliese, nonché i reggini della LUMAKA REGGIO CALABRIA, società dalla quale hanno spiccato il volo tantissimi ragazzi che militano in importanti campionati a cominciare da quel Marco Laganà che veste la maglia di Cantù in serie A1. Il torneo si svolgerà nella formula del girone all’italiana e la vittoria arriderà alla formazione che avrà accumulato il maggior numero di punti al termine degli incontri, divisi in due giornate. La prima palla a due sarà alzata alle 16.30  di domenica 4 gennaio tra i locali della Smaf e la Lumaka;  a seguire Avelino contro Castellaneta. Lunedi, a partire dalle 8 e 45 del mattino, proseguiranno gli incontri, in un clima di allegria e socializzazione che dovrà contagiare tutti i protagonisti in campo e fuori; alle ore 19.00, al termine degli incontri, sono previste le premiazioni. Obiettivo provare a diventare uomini sulle orme di chi ci ha preceduto ed insegnato le cose più belle, lo spirito per affrontare nel modo migliore le difficoltà della vita, con le spalle larghe ed un sorriso bello da togliere il respiro.