Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, Viola: ora le salite

Basket, Viola: ora le salite

di Domenico Durante – Da cocapolista con Treviglio,Treviso e Ravenna, i reggini risalgono la penisola verso la città romagnola e contro i padroni di casa si giocano l ‘ammissione alle finali Coppa Italia.
Entrambe a venti punti in classifica, Ravenna aspetta i reggini con il campo inviolato.
Una Viola in spolvero per il trend di 6 vittorie consecutive, migliore striscia del campionato.
In tema di striscia, la migliore dell anno scorso e’ stata pari a 5, nella storia c’è’ un sei in A1  2003.04, poi Striscie da sette ed otto in A2.
Ma confrontiamo dati più ravviicinati tra le due squadre
Partiamo dalla media punti realizzati, con la Viola a quota 80 ed i ravennati fermi a 73,5.
Poi i tiri,con i reggini sempre in vantaggio  dal campo : 54  a 49 da due, 36 a 34 da tre, è sotto dalla lunetta 74 a 79.
La squadra di Benedetto  meno brillante ai rimbalzi:  7,1 contro 8,4 quelli offensivi; 25,1  a  25,7 in quelli difensivi
Nella valutazione della lega i reggini prevalgono nettamente 84 a 76
L’anno scorso la Viola venne sconfitta a Ravenna per 89 a 77, si trattò’ di una delle cinque sconfitte consecutive, nelle 5 partite finali del torneo.
Ora la salita si fa dura, basta guardare le prossime  partite: RAVENNA, Treviso,OMEGNA,Recanati, TREVIGLIO, con uno sbilanciamento di tre trasferte e due presenze al Palapentimele.