Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Viola: un successo dopo l’altro, ma non bisogna fermarsi contro Chieti

Basket – Viola: un successo dopo l’altro, ma non bisogna fermarsi contro Chieti

A ritmo incalzamnte. Una notizia dopo l’altra. La parabola della Viola sembra non conoscere ostacoli alla propria ascesa.

Come se non bastasse una squadra che sul parquet sta diventando un rullo compressore con cinque vittorie consecutive, ci sono tutta una serie di fatti di contorno che segnano l’assoluto successo provvisorio della stagione del basket reggino (senza dimenticare i risultati della Vis ai piani inferiori).

Il Pentimele non è più un’eccezione, ma la regola. Il PalaCalafiore è tornato a pieno regime il tempio del basket calabrese con l’agibilità definitiva.

La città, complice anche il momento nero della Reggina, è tornata a riappropriarsi dei colori neroarancio e, nei bar, i discorsi sulla squadra di coach Benedetto da timidi si fanno sempre più esponenziali.

I due americani all’All Star Game, un rappresentante politico negli stati maggiori della palla a spicchi italiana, i successi delle giovanili e una penetrazione nel sociale di una realtà sportiva reggina che non si ricorda da anni.

Il grande merito di essersi aperta alla città sembra aver reso una logica conseguenza i risultati sul campo.

Adesso, però, viene il bello. Domani sullo Stretto sbarca Chieti (qui le info sui biglietti) e fermarsi sarebbe quasi un delitto per Ammannato e compagni.

Treviso e Ravenna sono lì in vetta, a un solo passo di distanza. Chieti sarà un avversario tosto da superare e in campo coach Benedetto e la squadra sanno che dovranno dare il massimo per allietare le feste degli encomiabili sostenitori reggini.