Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, la Viola vuole allietare le feste dei suoi tifosi: a Pentimele arriva Chieti

Basket, la Viola vuole allietare le feste dei suoi tifosi: a Pentimele arriva Chieti

 di Giovanni Foti – Altro appuntamento stagionale per la Viola, che incontra la Proger Chieti, in un PalaCalafiore, che presumibilmente ospiterà più tifosi del solito, vista la rimpatriata del popolo reggino per le feste natalizie.

Una coincidenza perfetta, per una squadra che ha bisogno della crescita del pubblico, in una parte di stagione delicata, che vedrà i nero-arancio battersi per un posto alle Final Six di Coppa Italia.
I ragazzi di coach Benedetto, reduci da 5 vittorie filate, ospiteranno quindi una Chieti proveniente da due sconfitte, ferma a 12 punti in classifica.
Coach Galli, alla guida tecnica di una squadra giovanissima, si affida al talento dell’ex di turno: Diego Monaldi, il play che viaggia a 13 punti di media con anche 2.3 assist di media e che ha fatto il definitivo salto di qualità in questa categoria, dopo aver mostrato le sue qualità con le magliette di Bari e Reggio Calabria.
Il top scorer, però, è Adam Sollazzo, che guida i suoi con quasi 17 punti i media, conditi da 3.5 rimbalzi e altrettanti assist per partita.
La minaccia più grande, tuttavia, potrebbe essere Andrea Ancellotti, centro di 213 centimetri, che darà filo da torcere ai vari Ammannato e Rezzano e che viaggia a 12 punti e 8 rimbalzi di media, col 57% da 2 punti.
In rotazione ci sono numerosi esterni pericolosi anche al tiro pesante, come l’americano Jeremy Saffold (9.2 punti di media) o lo stesso Matteo Palermo.
Una squadra, quindi, molto perimetrale, ma che riesce comunque ad avere ottime percentuali sotto canestro, col 48%, appoggiandosi molto ai centimetri di Ancellotti.
Anche la Viola vive di tiri dal perimetro, essendo la prima per percentuale da 3 col 36%. Per questo saranno ancora fondamentali i soliti Rossi e Casini, che stanno letteralmente trascinando la squadra assieme a Erik Rush. Viene da una buona gara anche Moe Deloach, con 18 punti e 8 assist contro Piacenza e che ritrova la sua vecchia squadra.
Forti del calore del pubblico, i nero-arancio daranno tutto in campo, in attesa del vero banco di prova di questa stagione: le prossime due partite contro Ravenna e Treviso, che guidano la classifica di Lega Due Silver.

Appuntamento per domenica alle ore 18.