Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallamano, per Crotone all’orizzonte la complicata trasferta di Noci

Pallamano, per Crotone all’orizzonte la complicata trasferta di Noci

È diventata molto più complicata del previsto la trasferta di Noci. Quella che ad inizio campionato si presentava come una delle partite che la Puliverde avrebbe potuto ambire a vincere, a patto di giocare al 100% delle proprie potenzialità, si è trasformata in un impegno ostico, quasi proibitivo. In casa Crotone infatti ci sono due assenze molto pesanti. Mancheranno il capitano Luigi Lonetto che la prossima settimana toglierà la stecca dal dito infortunato e Roberto Perri alle prese con una fastidiosa infiammazione al tendine d’achille. I tecnici Antonio Cusato e Stefano Liviera hanno vagliato tutte le possibili opzioni e la più probabile sembra essere quella di uno spostamento di Giuseppe Mariano dall’ala destra al ruolo di terzino sinistro. Un vero peccato perché ad organico completo la Puliverde poteva seriamente fare un pensierino ad una vittoria in terra pugliese. Il Crotone affronterà l’HC Noci che è la seconda squadra della cittadina quella un po’ più abbordabile. Sarà l’ultimo impegno dell’anno solare, ma la squadra non andrà in vacanza perché i tecnici faranno lavorare i giocatori fino al 23 dicembre. Poi solo qualche giorno libero, in campo tra Natale e Capodanno per poi riprendere regolarmente all’inizio del nuovo anno. Uno stop che non ci voleva visto che la Puliverde in questo periodo stava andando molto bene e godeva di un ottimo stato di forma. Nelle ultime tre partite infatti ha vinto contro Altamura e Sogliano e pareggiato contro il Putignano.