Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Il “Karate Calabria per il Mondo” si riconferma ai vertici nazionali in Campania

Il “Karate Calabria per il Mondo” si riconferma ai vertici nazionali in Campania

La sesta edizione dell’Open Internazionale di Campania si è conclusa domenica 14 dicembre. Oltre mille atleti hanno calcato i tatami del Palasport Trincone di Monterusciello, insieme agli atleti più rappresentativi della WKF e della nazionale giovanile Italiana. Presenti alla manifestazione gli staff tecnici nazionali coordinati dal rappresentante federale Dott. Salvatore Nastro. L’evento è stato dedicato alla memoria del M° Cesare Baldini al quale è stata intitolata la manifestazione, mentre la medaglia d’oro coniata per l’occasione è stata conferita alla signora Marina di Bussolo vedova del Presidente Matteo Pellicone.

L’evento, patrocinato dalla FIJLKAM, rientra nel circuito di qualificazione per accedere alla nazionale Giovanile e comprenderà tutte le categorie dagli esordienti ai Master sia per il Kata che per il Kumite.

A questa importantissima kermesse, presente anche l’Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Catona RC con 4 Atleti che, insieme alle altre Società Calabresi, ha contribuito con una Medaglia d’Argento ed una di Bronzo, a far calcare il Secondo gradino del podio alla nostra amata Calabria.

La trasferta in terra campana, guidata magistralmente dal Prof. Aldo Cimino, durata due giorni, ha dato ancora una volta molte soddisfazioni che ripagano dei tanti sacrifici profusi durante gli allenamenti, dai nostri ragazzi.

La cronaca:

La prima giornata di gara si apre con la specialità Kumite (combattimento), con la Classe Cadetti WKF (ragazzi di 14/15 anni). In questa Classe, sono presenti 2 atleti del Karate Catona: Emanuele Rossetti nei -63 kg e Marco Cimino nei +70 kg, già convocati al collegiale con la Nazionale Italiana Giovanile nel mese di Settembre.

Comincia bene Emanuele che si aggiudica i primi 4 combattimenti con punteggi tennistici, superando le eliminatorie e approdando alla finale per 1° e 2° posto. Alla fine del 4° incontro, appena vinto, arriva la meravigliosa notizia della sua convocazione, nella Squadra Nazionale Giovanile, per disputare gli Europei di Kumite in programma a Zurigo il prossimo 6 Febbraio. Comprensibile la felicità di tutti i compagni, del Maestro e dello stesso Emanuele. Felicità che si trasforma in rammarico quando l’Osservatore Federale comunica che, essendo nato il 1° Febbraio 1999, 4 giorni prima della data ammissibile, Emanuele, purtroppo, per questa volta, non poteva partecipare ma che, comunque, sarebbe rimasto nel giro della Nazionale. Un vero peccato.

E’ il turno di Marco che vince agevolmente i primi incontri delle eliminatorie ma si ferma alla finale di poul. Ripescato, perché il suo avversario accede alla finale, si deve accontentare però del 5° posto.

Nella Classe Eordienti “B”, Marco conquista invece, un importante 3° posto, nella categoria +78 kg, superando l’atleta che lo aveva battuto nella classe superiore. Una bella rivincita. Emanuele si piazza invece al 5° posto, nella categoria -63 kg.

La gara continua con la Classe Esordienti “A” (ragazzi di 12/13 anni), sono di scena Damiano Branca -45 kg e Davide Tanasin, -50 kg. Dopo aver vinto i primi due incontri, si devono arrendere ad avversari, campani, evidentemente più motivati di loro. Bravi lo stesso, pur non conquistando il podio, hanno comunque combattuto fino in fondo, facendo tanta esperienza che sarà utile in futuro.

In conclusione, due bellissime giornate, passate all’insegna dello sport e dell’amicizia.

Nel dettaglio:

Emanuele Rossetti, Argento nella classe Cadetti WKF”, categ. – 63 kg;

Marco Cimino, Bronzo nella classe ES “B”, categ. + 78 kg;

Emanuele Rossetti, 5° posto nella classe ES “B”, categ. – 63 kg;
Marco Cimino, 5° posto nella classe Cadetti WKF”, categ. + 70 kg.

Damiano Branca 7° posto nella classe ES “A”, categ. -45 kg ;

Davide Tanasin, 7° posto nella classe ES “A”, categ. -50 kg;

karate1 karate2