Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Vibo: dopo la giornata di riposo si torna a lavorare

Volley, Vibo: dopo la giornata di riposo si torna a lavorare

Giornata di riposo ieri per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Dopo la sconfitta casalinga contro la B-Chem Potenza Picena, coach De Giorgi ritroverà ha ritrovato oggi i suoi  per iniziare la preparazione in vista del nuovo impegno di campionato di A2 UnipolSai che vedrà Forni e compagni giocare contro la Cassa Rurale Cantù domenica 21 dicembre al Pala Valentia. A due giornate dal termine del girone d’andata i giallorossi occupano adesso la quinta posizione in classifica con 16 punti. Una graduatoria, peraltro, cortissima che racchiude le prime sei compagini nell’arco di soli 5 punti. Sora 20, Ortona 19, Corigliano 18, Potenza Picena 17, Vibo Valentia 16, Matera 15. La settima, Cantù, è a quota 14 punti. Dunque, un campionato avvincente e che ogni domenica regala emozioni. Certamente i passi falsi interni contro Sora e Potenza Picena lanciano un piccolo campanello d’allarme, ma c’è tutto il tempo per recuperare il terreno perduto e per chiudere al meglio il girone d’andata conquistando la migliore posizione possibile in vista della Coppa Italia.

Tornando al match di ieri pomeriggio al termine della partita le voci dei protagonisti:

Andrea Cesarini (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Ci sono state delle imperfezioni soprattutto nel finale dei set, ci è mancato lo sprint finale. Potenza Picena è una squadra forte con dei bei talenti; ora abbiamo due partite per cercare la posizione giusta per la Coppa Italia. Domenica prossima ci aspetta un’altra partita difficile contro un’altra ottima squadra come Cantù. Ci prepareremo al meglio così come abbiamo fatto per il match contro Potenza Picena, cercando però di ottenere un risultato migliore

Video – Intervista al libero giallorosso Andrea Cesarini

Cristian Casoli (B-Chem Potenza Picena): “Siamo stati molto bravi perché venivamo da un viaggio lungo e secondo me non avevamo nelle gambe una partita da cinque set. Venire qui a vincere è molto difficile, abbiamo fatto un’impresa. La Tonno Callipo ha subito un po’ in ricezione, noi abbiamo fatto meno errori e spinto bene in battuta. Con Fefè De Giorgi abbiamo trascorsi tanti momenti indimenticabili, sicuramente saprà sistemare meglio la squadra perché è un grande. In ogni caso è un campionato molto lungo con le prime sette squadre tutte lì ad un punto. È bello e divertente