Home / Sport Strillit / BASKET / Basket: Viola incontenibile. Latina ko davanti a 3500 spettatori

Basket: Viola incontenibile. Latina ko davanti a 3500 spettatori

di Gianni Tripodi – Al cardiopalma! Davanti a 3500 spettatori nella bolgia del Pala Calafiore il gioco da quattro punti di Rossi sul finale regala un’incredibile vittoria in rimonta alla Viola (87-85). I nero arancio spinti da un meraviglioso pubblico centrano così la terza vittoria consecutiva che gli consente di salire a quota 14 punti in classifica e rimanere attaccati al terzo posto a soli due punti dalla seconda posizione. La gara contro Latina si è disputata per la seconda volta al Pala Calafiore, ma ancora con una deroga provvisoria. Dall’esordio del 23 novembre contro Legnano infatti non si è ancora ottemperato a tutte le prescrizioni richieste ed è servita quindi l’ordinanza del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà per consentire alla Viola di giocare nell’impianto di Pentimele, entro il 12 novembre però tutto dovrà essere completato. Dopo la partenza di Spera, ceduto a titolo temporaneo all’Empoli Basket le rotazioni della Viola si sono ulteriormente ridotte, solo tre uomini utilizzati da coach Benedetto, oltre al giovanissimo Lupusor, buono l’apporto dalla panchina di Azzaro (6) e Casini (19). Ottima prestazione del duo Rush (17) – Rezzano (17), ma l’eroe del match è Marco Rossi che con l’unica tripla messa a segno della partita regala di fatto la vittoria ai suoi. Prossimo incontro domenica 14 dicembre, si giocherà ancora al Pala Calafiore, di fronte la Bawer Matera, ex squadra allenata da coach Benedetto.

Giornata 11 – Campionato A2 Silver
Viola Reggio Calabria – Benacquista Latina 87-85
Parziali: 30-20, 44-44, 63-65, 87-85
Arbitri: Nicola Beneduce di Caserta (CE), Umberto Tallon di Bologna (BO) e Alessandro Loscalzo di Potenza (PZ)
Viola Reggio Calabria: Deloach 7, Casini 19, Azzaro 6, Rezzano 17, Lupusor, Rossi 10, De Meo ne, Rush 19, Florio ne, Ammannato 9
Coach: Giovanni Benedetto
Benacquista Latina: Mathlouthi ne, Banti 11, Santolamazza 2, Nardi 19, Ihedioha 9, Uglietti 7, Cantone 3, Austin 19, Ianes 4, Reed 11
Coach: Luigi Garelli

Inizia l’undicesima giornata del campionato di A2 Silver tra Viola e Latina ed è subito spettacolo al Pala Calafiore, 6-0 di parziale per i nero arancio, super schiacciata di Rush dopo l’alzata di Deloach (4 punti), ospiti ad accorciare con la tripla di Banti, 6-3- dopo i primi 2’ di gioco. Banti scalda la mano, servono quatto punti consecutivi di Rezzano, due in lunetta per fallo antisportivo subito, a ridare cinque lunghezze di vantaggio alla Viola 10-5. Continua il duello a distanza tra Banti e Rezzano, difesa nero arancio attenta, Rossi segna facile in contropiede il 14-9. Austin dalla media, ma è ancora Rush a regalare spettacolo con un’altra schiacciata, primi punti anche per capitan Ammannato, Cantone segna subendo il fallo, gioco da tre punti realizzato, 18-14. Rezzano è scatenato (10 punti) in area pitturata, sul +8 Viola, arriva il timeout di coach Garelli. L’arresto e tiro di Rush e la tripla nell’angolo di Casini valgono il +13 del max vantaggio, botta e risposta tra Cantone e Rush dalla lunga, 30-17. Sul finale Latina accorcia le distanza con Banti e Reed, 30-20. Secondo quarto: Parziale di 6-2 per Latina in avvio di ripresa con Austin e Reed, timeout immediato di coach Benedetto sul 32-26. Casini in penetrazione, errori da una parte e dall’altra e si rimane fermi a 5’35” dal termine. E’ il solo Casini ad infilare la retina per la Viola, suoi gli otto punti che consentono ai padroni di casa di rimanere avanti di dodici lunghezze, Ihedioha con la tripla ad accorciare, quattro punti consecutivi di Azzaro, fiammata Latina che si riporta sotto pericolosamente con i canestri di Nardi e Banti. -4, timeout Benedetto. Azzaro dalla lunetta (2/2), ma continua l’ottimo momento di Latina che sul finale con la tripla in transizione di Uglietti e i liberi di Redd (1/2), prima si porta sul -1 e poi impatta sul 44-44. Terzo quarto: Ihedioha porta per la prima avanti i suoi, +3, ci pensa Rezzano anche lui dalla lunga a ristabilire la parità che però dura poco, Rush si inventa una schiacciata dalla linea di fondo e Nardi in contropiede per il 49-50. Ancora Ihedioha dalla lunga a punire i neroarancio, Reed ad allungare, Rezzano e Rossi per il +1. Latina rimane ancora avanti con il canestro di Uglietti, servono i due punti di capitan Ammannato a ridare fiato alla Viola, 56-57. La schiacciata di Rush accende il Pala Calafiore, Austin e Banti consentono a Latina di allungare sul +3, timeout Benedetto a 2’34” dal termine. Uglietti (1/2), la tripla di Rush a ridurre il gap sul -1, tecnico fischiato a Benedetto per proteste, i liberi di Uglietti (2/3) portano Latina sul +4. Viola in difficoltà, Rossi con l’arresto e tiro del 63-65. Quarto quarto: Austin buttandosi dentro per il +4, Casini e Rush ad impattare sul 67 pari, nel momento migliore della Viola, anti sportivo fischiato a Rush, Reed fa 2/2 dalla lunetta e Austin con la tripla del +6, nero arancio in tilt, serve il timeout di Benedetto. Altro canestro di Austin, +8 a 6’26” dal termine, Ammannato di forza ad appoggiare, Latina non perde colpi, il canestro di Ianes vale il nuovo +8, 69-77. Il pubblico spinge la Viola, Rush con l’aiuto del ferro, Deloach subisce sfondamento, tecnico per proteste a Nardi, Casini (1/1) e possesso Viola a 4’02” dal termine, Ammannato di tabella, -3. Casini buttandosi dentro per il -1, il Pala Calafiore è una bolgia. Nardi (0/2), tripla di Casini del +2, Austin impatta dalla lunetta sul 79-79 a 1’54” dal termine. Austin e Deloach, ancora parità, 81-81, Ammannato (1/2), Nardi per il +1, incredibile tripla segnata da Rossi che segna subendo il fallo, 86-83 a 36” dal termine, timeout Latina. Ihedioha sbaglia la tripla, Rezzano (1/2) da quatto punti di vantaggio alla Viola a 29” dal termine, nuovo timeout Latina. Il canestro di Reed sul finale serve a poco, i nero arancio tengono palla con Deloach e vincono il match, 87-85.