Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Il Cosenza si tinge d’azzurro. Convocato il giovane Nicoletti

Il Cosenza si tinge d’azzurro. Convocato il giovane Nicoletti

E’ Lucantonio Nicoletti, appartenente al Settore Giovanile del Cosenza Calcio, l’atleta convocato dal Tecnico federale Antonio Rocca in occasione del Torneo di Natale, consueto appuntamento riservato a giocatori classe 2000 che chiuderà l’attività dell’Under 15 dopo le cinque selezioni territoriali effettuate nei mesi scorsi. In totale sono 88 i calciatori convocati dal tecnico federale e saranno suddivisi in quattro squadre che si affronteranno nelle sei sfide in famiglia in programma nelle giornate di sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 dicembre presso il centro tecnico di Coverciano. Il difensore rossoblu Nicoletti è uno dei quindici giovanissimi che provengono da settori giovanili di club di Lega Pro e che si aggregheranno ai restanti atleti provenienti da società di serie A e B.
Grande soddisfazione da parte della società Cosenza Calcio e di tutto lo staff tecnico del settore giovanile del sodalizio rossoblu, con a capo il responsabile Enzo Patania. Queste le parole di Patania: <sinceramente non mi aspettavo in così breve tempo questa convocazione perché stiamo lavorando solo dal mese di Luglio. Effettivamente la soddisfazione è immensa nel rappresentare il settore giovanile del Cosenza Calcio in ambito nazionale. Stiamo lavorando 24 ore su 24 perché il settore giovanile deve essere il futuro della Società. Abbiamo la massima disponibilità da parte del presidente Guarascio, dove ha cominciato ad investire. Tante cose sono state fatte ma tantissime ancora bisogna farle. Sotto questo aspetto comunque sono molto fiducioso>. Ma cerchiamo di conoscere meglio Nicoletti. Il ragazzo, nato a Cosenza, giunge dalla società ASD Besidiae di Bisignano. Enzo Patania lo ha subito osservato e lo ha portato in riva al Crati trovando anche la massima disponibilità da parte della società di appartenenza. E’ un difensore duttile e questa esperienza non farà che arricchire il suo bagaglio di esperienza.
fonte: ilcosenza.it