Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza: troppo forte la Palmese, il Gallico Catona si arrende (5-1)

Calcio, Eccellenza: troppo forte la Palmese, il Gallico Catona si arrende (5-1)

di Giuseppe Calabrò – Giù il cappello  per la super capolista Palmese che vince la “ super – sfida” straripando sotto l’aspetto numerico, un 5 a 1 inaspettato contro un Gallico Catona seconda forza del torneo.

Palmese che ottiene  il titolo di campione d’inverno ed è a metà dell’opera verso l’obiettivo della serie D.

Capitolo chiuso o quasi ( salvo clamorosi  eventi) per la leadership , è lotta serrata per la seconda piazza.

Gallico Catona che si fa raggiungere da Cutro, Isola Capo Rizzuto e Vibonese.

Cosa è successo alla formazione del Gallico Catona?  Un risultato “ schiacciante”  che non ammette discussioni. Ma è talmente ampio il divario fra le due formazioni stante all’eclatante risultato?

Di Andrea Penna la rete della bandiera.

 

Dopi Vibo si perde a Palmi. Palmese al quinto successo consecutivo, si ferma la corsa del Gallico Catona.

Il   pubblico delle grandi occasioni. Una super sfida fra due formazioni  “ titaniche”, la singola giocata o il gioco “ collettivo”, la sfida fra il cannoniere Piemontese  e il “ sublime” facitore di gioco Leo Gatto.

Lontano dal campo amico il Gallico Catona aveva già colpito tre volte, la Palmese sempre vincente in casa.

“Insieme si può” lo slogan coniato due anni fa, si sono smentiti gli scettici, abbattuti campanilismi e antiche rivalità. Due  realtà urbanistiche a nord di Reggio Calabria che si sono unite per un obiettivo comune.

La splendida struttura del “ Lo Presti” di Gallico il “ volano” per far bene, il settore giovanile ristrutturato che  è fondamentale per il futuro. Gallico Catona che fa gli auguri ai degenti Ciccio Poner, trainer dei portieri e a Ciccio Palumbo, super tifoso italo canadese.

Ivan Franceschini è il “ valore aggiunto” di un complessi che esprime un calcio armonico e collettivo, i tre quartisti bravi in fase realizzativa, una “ mediana” di qualità con Leo Gatto, Andrea Penna è il “ faticatore” indispensabile a metà campo.

Peppe Calarco sta facendo benissimo insieme a Oliveri e Caridi.

Manuel Monorchio, La Cava , Musarella e Orazio Barillà sono i “ fuori quota” che si stanno facendo valere, più maturi rispetto alla passata stagione.

E domenica  si gioca in casa contro il Sambiase. Si potrebbe recuperare Demetrio Libri, mentre  non si fa nulla  per Alassani che dovrà operarsi. Tre gare per chiudere il girone d’andata e uno “ straordinario” 2014.