Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, tre su tre: l’Aurora Gallico vola in campionato

Calcio a 5, tre su tre: l’Aurora Gallico vola in campionato

PGS AURORA GALLICO – MIX REGGIO   5-2 (2-2 P.T.)

 

PGS AURORA GALLICO: Arrigo, Crisalli, Modafferi G., Germanò, Modafferi Ant., Melaouah, Megali, Gangemi, Cartisano, Iannò, Cosma, Romeo. Allenatore: Branca

MIX REGGIO: Anghelone, Falcone, Vinci, Battaglia, Neri, Di Gregorio, Sgroi, Venosi, Megale, Minniti, Giordano, Castaldo. Allenatore: Megale

MARCATORI: 6’ pt Iannò (P), 14’ pt Di Gregorio (M), 19’ pt Minniti (M), 23’ pt Iannò (P); 3’ st Germanò (P), 27’ st Melaouah (P), 29’ st Romeo (P)

 

GALLICO DI REGGIO CALABRIA – Sciorinando finalmente una prestazione all’altezza della propria fama, l’Aurora Gallico incamera il terzo successo consecutivo in campionato al cospetto di una Mix Reggio mai doma, fermata solo da un pizzico di sfortuna e dal portiere gallicese, Romeo, in stato di grazia. La formazione reggina, ben allenata da mister Megale, è destinata ad un campionato da protagonista, nonostante la falsa partenza.

Pronti, via e la Mix prova ad aggredire l’Aurora con un pressing alto, ma la formazione gallicese non soffre la mossa riuscendo a ripartire velocemente creando un paio di palle gol. Proprio su una di queste, i campioni in carica della Coppa Calabria trovano il vantaggio con Iannò, abile ad inserirsi in area di rigore ed a sfruttare una giocata centrale di Gangemi che finta di lanciare lungo, scende centralmente e fornisce l’assist vincente al compagno. La Mix non ci sta, chiude l’Aurora nella propria metà campo e trova prima il pareggio con Di Gregorio e poi il vantaggio con un eurogol di Minniti. Gli uomini di mister Branca non si scoraggiano e trovano subito il pari: Gangemi si incunea sulla fascia sinistra, smista il pallone al centro dell’area e trova il tap-in vincente dell’ottimo Iannò, bravo a proporsi ancora una volta sotto rete. Prima del fischio finale, Romeo neutralizza un tiro libero di Di Gregorio.

Nel secondo tempo l’Aurora scende in campo ancora più convinta dei propri mezzi, alza la concentrazione difensiva e la velocità nelle ripartenze. I frutti giungono grazie a Germanò che si procura un calcio di rigore e lo trasforma: 3-2. Da qui in avanti è la Mix a cercare con più insistenza la via delle rete trovando sulla propria strada un ottimo e attento Romeo, autore di diversi interventi pregevoli. Mister Megale gioca la carta del portiere di movimento, ma la mossa non sortisce gli effetti sperati: Melaouah, servito da una magia di Gangemi, e proprio l’estremo difensore Romeo fissano, in rapida successione, il punteggio sul 5-2.

A dispetto delle numerose difficoltà – Megali a mezzo servizio per via di un infortunio rimediato in allenamento e Cosma uscito anzitempo dal campo per via di una botta – la squadra del presidente Francesco Penna ha trovato la forza per vincere grazie al lavoro di gruppo. Soddisfatto mister Andrea Branca: «La partita è stata molto equilibrata – ha spiegato al temine dell’incontro il tecnico dell’Aurora – ed il punteggio non rende merito agli avversari. Oggi i ragazzi sono stati bravi a rimanere concentrati: per sessanta minuti hanno seguito alla lettera le cose che abbiamo provato in settimana e sono stati bravi a sfruttare le occasioni prodotte. Siamo soddisfatti per l’avvio di questo campionato. Peccato per l’eliminazione in Coppa Calabria, ma ci godiamo questo primato con la consapevolezza che sono altre le squadre destinate a lottare per la promozione diretta».