Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, Serie A: prosegue il mal di trasferta per il Corigliano

Calcio a 5, Serie A: prosegue il mal di trasferta per il Corigliano

KAOS FUTSAL-FABRIZIO CORIGLIANO 6-2 (fine primo tempo 2-1)

KAOS FUTSAL: Timm, Tuli, Vampeta, Bertoni, Vinicius, Failla, Di Guida, Petriglieri, Halimi, Pedotti, Kakà, Evandro. All. Capurso.

FABRIZIO CORIGLIANO: Martino, Urio, Vieira, Delpizzo, Pereira, De Luca, Schiavelli, Dentini, Arteiro, Leandrinho, Morrone, Vangieri. All. Ceppi.

MARCATORI: 9’19’’ p.t. Kakà (K), 12’40’’ Bertoni (K), 19’36’’ Vieira (F), 2’57’’ s.t. Pedotti (K), 3’11’’ Pereira (F), 5’24’’ Bertoni (K), 10’25’’ Kakà (K), 15’39’’ Bertoni (K).

AMMONITI: Halimi (K), Arteiro (F).

ARBITRI: Gianmichele Frasconi (Olbia), Daniele Di Resta (Roma 2) CRONO: Alessandro Maggiore (Bologna).

Il Kaos torna alla vittoria, a quasi un mese di distanza dall’ultima volta. Lo fa con una prestazione notevole, al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine, contro la formazione rivelazione del campionato quale è Corigliano. Nel 6-2 ai calabresi spiccano le doppiette di Kakà, Bertoni e Pedotti, ma il risultato è arrivato grazie alla buona prova di tutto il collettivo di mister Capurso. La vittoria del PalaHiltonPharma interrompe la striscia negativa di tre ko e dà fiducia e punti importanti in ottica Final Eight ai ferraresi, che nel prossimo weekend osserveranno un turno di riposo. Sarà poi decisiva la gara di Napoli, ultima di andata, a definire la griglia per la Coppa Italia.

Capurso lancia in quintetto Timm, Vampeta, Tuli più Bertoni e Vinicius, entrambi al rientro dopo un turno di squalifica, Corigliano risponde con Martino, Vieira, Del Pizzo e gli ex di giornata Urio e Pereira. Il Kaos aggredisce subito la gara e dopo 3′ coglie una traversa con Vinicius. Martino nega il gol a Kakà poi non può nulla sul gran tiro del pivot, che coglie il palo interno e segna il vantaggio: 1-0 dopo 9′ e secondo centro stagionale per il giocatore, che dedica la rete alla moglie. Passano 3′ e gli estensi infiammano il PalaHiltonPharma con la rete di Bertoni: 2-0. Dall’altra parte si fa vedere Urio, trovando però Timm sulla sua strada. Quando mancano 5’30” all’intervallo i padroni di casa commettono il quinto fallo di squadra, ma gestiscono bene il vantaggio, anche se gli episodi non saranno favorevoli nel finale. Un gran tiro di Bertoni viene fermato dal palo, pochi secondi dopo Corigliano invece trova il gol con un’invenzione di Vieira, al decimo centro stagionale.

Il gol realizzato in chiusura di tempo galvanizza gli ospiti, che al rientro cercano la rete del pari. Il Kaos, però, colpisce su una ripartenza: grande azione di Kakà che recupera palla sul lato sinistro e poi mette una palla in mezzo facile facile per per Pedotti, che fa 3-1 dopo 3′ della ripresa. Passano neanche 20 secondi e Pereira risponde con la rete del 3-2 che rimette tutto in discussione. Nei minuti a seguire, però, il Kaos non indietreggia e nel momento più delicato della gara esce a testa alta. Bertoni segna il 5-2 con il decimo centro stagionale, poi Kakà batte Martino ma Leandrinho nega il gol con un gran intervento in scivolata. Ispirato da Tuli, Kakà segna la rete del 5-2 alla metà del secondo tempo, gol che di fatto chiude la gara. Ceppi tenta la carta del portiere di movimento a 7′ dalla fine,  ma Pedotti infila il 6-2 che fa scendere i titoli di coda; passerella finale per un applauditissimo Vampeta. Il Kaos esulta, sono tre punti che valgono oro.