Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile A1: la Città di Cosenza Tubisider cerca il bis

Pallanuoto femminile A1: la Città di Cosenza Tubisider cerca il bis

Alla ripresa del campionato di A1 femminile dopo la sosta, è ancora scontro salvezza per la Città di Cosenza Tubisider. Il “sette” cosentino affronterà la Firenze Pallanuoto.

Dopo avere affrontato e battuto in trasferta la SIS Roma, la formazione allenata da Andrea Posterivo, Oggi alle ore 15,00 per l’ultima del girone di andata, ospiterà la compagine toscana. Cosentine, romane e fiorentine si ritrovano attualmente appaiate in classifica ed è questo un motivo in più per la Città di Cosenza Tubisider, per battere la Firenze Pallanuoto. Un successo che consentirebbe di staccare le rivali e potere guardare al futuro con maggiore ottimismo. La partita è di quelle ancora più difficili, proprio per l’alta posta in palio e perché la formazione toscana può vantare comunque, di avere tra le proprie fila delle giocatrici di esperienza. D’altro canto la compagine del presidente Giancarlo Manna, ha dimostrato nella gara vinta contro la SIS Roma di avere ritrovato concentrazione, determinazione e carattere, qualità risultate determinanti per l’esito finale. Ed è su questa scia di ritrovato entusiasmo che la Città di Cosenza Tubisider dovrà proseguire, perché la Firenze Pallanuoto è una squadra alla portata e quindi battibile. Dipenderà molto da come Angela Manna e compagne scenderanno in vasca, ma c’è da giurarci che sapranno affrontare le avversarie con la voglia e la determinazione giusta di chi vuole portare a casa i tre punti, sapendo di essere in grado di poterlo fare. “Proveremo a fare risultato pieno perché sarà molto importante per noi – sottolinea il tecnico Andrea Posterivo – così come è stato importante per il morale avere preso tre punti contro la SIS Roma. Fino a quel momento le nostre buone prestazioni non erano state suffragate dai risultati. La partita di Sabato sarà ancora più difficile di quella con la SIS, in quanto la Firenze Pallanuoto schiera delle giocatrici di maggiore esperienza rispetto alle capitoline”.In questo incontro sarà più che mai importante la presenza in tribuna dei sostenitori, per dare quell’ulteriore “carica” alle proprie beniamine.