Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile A1: ancora disco rosso per la Città di Cosenza Tubisider

Pallanuoto femminile A1: ancora disco rosso per la Città di Cosenza Tubisider

Sesta sconfitta per la Città di Cosenza Tubisider, battuta per 8-5 in trasferta dalla Rari Nantes Bogliasco.

Dalla Liguria la compagine cosentina torna con un pugno di mosche in mano, anche per come si erano messe le cose in vasca. La formazione allenata da Andrea Posterivo ha subito la sesta sconfitta in altrettante partite. Certo ha lottato, si è data da fare per tre tempi, chiusi in perfetto equilibrio sul 4-4, ma poi ha pregiudicato il tutto nella quarta ed ultima frazione di gioco, subendo un secco 4-1. Proprio non si riesce ad invertire il trend negativo, perché c’è sempre qualche frazione di gioco nella quale le cose non girano per come dovrebbero finendo col vanificare il tutto. Che sia la prima, la seconda, la terza o la quarta, la musica non cambia. Si potrà parlare di miglioramenti costanti che pure ci sono, ma questi non bastano perché non hanno finora portato punti in cascina. Peccato perché al di là del valore della Rari Nantes Bogliasco, un risultato per quanto si è visto poteva e doveva essere centrato e invece le cose continuano a non cambiare e di questo passo non si arriva da nessuna parte. E Mercoledì 12 Novembre (ore 15,00) sarà ancora campionato, col turno infrasettimanale che vedrà la Città di Cosenza Tubisider giocare in casa con la Despar Messina, altra brutta gatta da pelare. Contro le peloritane ci vorrà una grandissima prova di orgoglio ma che dovrà necessariamente portare a lasciare quell’ultimo posto solitario in classifica!
R.N. Bogliasco – Città di Cosenza Tubisider 8-5 (1-2,2-0,1-2,4-1)
R.N. Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi, Dufour(1), Calvauna, Millo(3), Maggi, Rogondino(1), Boero, Rambaldi, Cocchiero, Frassinetti(3), Casareto. Allenatore: Mario Sinatra.
Città di Cosenza Tubisider: Nigro, Citino, Gallo, De Mari, Vitaliti(1), Gil Sorli(2), Marani, Nicolai, Arancini(1), Zaffina, Motta, D’Amico(1). Allenatore: Andrea Posterivo.
Arbitri: Bensaia e Fusco.