Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza: Gallico Catona sfortunato contro il Cutro (0-0), ora è terzo posto

Calcio, Eccellenza: Gallico Catona sfortunato contro il Cutro (0-0), ora è terzo posto

di Giuseppe Calabrò – Si impreca alla sfortuna. Porta “ stregata”  per gli avanti del Gallico Catona costretti al nulla di fatto nel secondo consecutivo appuntamento interno ( quattro punti invece dei sei preventivati !) . La “ matricola” Cutro continua la serie utile ( non si perde da quattro turni) e  rimane nelle alte sfere della graduatoria.

Stavolta la “ staffetta” nel finale  non è propizia a Ivan Franceschini come sette giorni fa  contro il Castrovillari.

Ed il mezzo passo gli “costa” il secondo posto a favore dell’ Isola Capo Rizzuto. Un pomeriggio dunque da dimenticare per la formazione del comprensorio del “ patron” Nello Violante. Gallico Catona

Terzo da solo con 18 punti. Doveva essere una giornata favorevole ed invece la capolista Palmese allunga il passo, è a più sei dallo stesso Gallico Catona.

Tre pali, numerose palle gol sprecate, ottimi interventi di Muraca, un penalty reclamato per un fallo su Ciccio Postorino , non hanno  proprio nulla da rimproverarsi i ragazzi del Gallico- Catona.

Certo si “ ansima” sotto rete, non si riesce a concretizzare l’enorme mole di lavoro svolto soprattutto da un  “ sublime” Leo Gatto, il Pirlo dell’ Eccellenza, e da uno stantuffo come Andrea Gatto, che riesce ad adattarsi con esemplare bravura in più ruoli.

Daniele  Zappia e Marco Cormaci giocatori di indubbio valore tecnico in questo doppi confronto interno non hanno reso per come dovuto. Perché?  Sicuramente si riprenderanno e daranno il loro notevole contributo alla causa. Zappia troppo isolato in attacco?  Cormaci troppo solista ? Manuel Monorchio  perché non ha giocato  dall’inizio ?  Si è giocato con un centrocampista in meno per 50 minuti? Perché è uscito Peppe Calarco ? Si è in attesa anche dei rientri di Alassani e Libri nel reparto avanzato.

Musarella e La Cava  sono due ottimi “ fuori quota” , stanno maturando ,hanno tempra  ma in fase offensiva devono ancora migliorare.

Decisivo Orazio Barillà in una parata di piede su tiro di Mercuri.

Uscito Peppe Calarco si è passati alla difesa a quattro e con un centrocampista in più, Peppe Caputo.

Nel finale su  “ palla inattiva” del sublime Leo Gatto, il cuoio colpisce la “ basola” del palo.

Poi è Ciccio Postorino  a colpire con un proietto il legno della porta difesa da Muraca. Nel primo tempo su una autentica invenzione ed assist di Leo Gatto ( non è per questa categoria !) per Tonino Musarella che “scaglia” un tiro che scheggia il palo.

La dea bendata non è benevola con il comprensorio questo pomeriggio.

Il Cutro si è difeso con otto undicesimi per finale, ma è riuscito ad ottenere il risultato prefissato alla vigilia, la “ matricola” si mantiene nelle alte sfere della graduatoria.

E’ compagine tosta, dinamica, aggressiva , ben messa in campo da un bravo tecnico come Morelli.

Non é facile  uscire indenni dal “ Lo Presti” di Gallico.

Gallico –   Catona  0 –  Cutro   0                                                                9 giornata Eccellenza

Gallico –  Catona : Barillà  O. 7, Calarco 6,5 (al 59 Caputo 6), La Cava 6,5, Penna 8, Caridi 6,5, Oliveri 6,5,

Musarella 7, Gatto 8, Zappia 5,5 ( al Monorchio 6,5), Cormaci 6,5(al 74 Mileto s.v.) , Postorino 6,5 All.

Franceschini

Cutro: Maruca 7, Mercurio 6,5, Aiello 6 (al 76 Crugliano s.v.), Arabia 6, Porpora 6, Maione 6, Milano 6 (a l 94

Squillaci s.v.), Balsamo 6, Covelli 6,5. Riolo 7 ( al 75 Russo s.v.), Mercuri 6. All Morelli

Arbitro- Fiore di Paola  6   ( Marafioti e Rizzo di Cosenza)

Un solo pareggio e tre vittorie al “ Lo Presti”, una sconfitta, due vittorie e un pareggio lontano dal campo amico. Manuel Monorchio attaccante fra i più prolifici per minutaggio di gioco ; gallico catona che ha un’età media giovane ( 25 anni).  15 gol fatti, otto subiti.

E domenica il Gallico Catona ritorna in trasferta  per affrontare la Paolana; il Cutro gioca in casa contro il Sersale.