Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, Serie A: il punto sulla 7^ giornata

Calcio a 5, Serie A: il punto sulla 7^ giornata

Avis Borussia Policoro – Atletico Belvedere

L’Atletico Belvedere sbanca il campo dell’Avis Borussia Policoro e si conferma capolista solitaria del girone B.

Nonostante le pesanti assenze degli squalificati La Rocca e Tres, i ragazzi di mister Cipolla sfoderano l’ennesima prestazione da grande squadra trascinati da bomber Quinellato autore di un fantastico poker di reti.

La sfida viene aperta al 6’ da Quinellato che insacca su assist di Scigliano, dopo appena due minuti lo stesso Scigliano raddoppia, ma il Policoro reagisce subito e all’11’ accorcia le distanze con Pizzo. La partita è spettacolare e le reti fioccano, al 13’ Quinellato insacca l’1-3 ma dopo neanche dieci secondi Scharnovski agguanta il pareggio che non si schioda fino al termine della prima frazione.

Nel secondo tempo lo spettacolo continua con le reti di Schurtz al 3’ e del solito Quinellato al 4’ che portano a tre le reti di vantaggio per gli amaranto che però all’8’ subiscono la rete di Russo, il Policoro ci crede ma al 9’ è ancora Quinellato a siglare il 3-6 per i suoi. Nel finale i padroni di casa provano a recuperare il risultato con la carta del portiere di movimento e prima Bertoni e poi Pizzo riportano i lucani ad un solo gol di svantaggio, ma negli ultimi minuti la retroguardia amaranto resiste con bravura ai disperati attacchi avversari conquistando tre punti importantissimi e la vetta solitaria della classifica.

 

Odissea 2000 Rossano – Catanzaro Calcio a 5

Si conclude con un pareggio il derby tra Odissea 2000 e Catanzaro Calcio a 5.

I padroni di casa, che già dovevano fare a meno di Arcidiacone e Sartori, perdono dopo pochi minuti anche Miglioranza per infortunio e nei primi minuti della ripresa anche Sapinho per espulsione, ma riescono a conquistare un punto rispondendo sempre con grande orgoglio alle reti di un ottimo Catanzaro Calcio a 5 che oggi ritrovava Iozzino, rivelatosi decisivo con la sua doppietta.

Il primo tempo si apre al 2’ con la rete del giallorosso Iozzino ben servito dall’ex dell’incontro Richichi, i rossanesi reagiscono e vanno vicini al pareggio rete con Scervino e Lemme che trovano sulla propria strada gli interventi dell’ottimo portiere ospite Rotella che però nulla può al 12’ sul preciso tiro di Scervino. Nel finale le squadre tentano di riportarsi in vantaggio ma i due portieri si rivelano imbattibili mandando la partita al riposo sull’1-1.

Anche la seconda frazione, esattamente come la prima, si apre con la rete al 2’ del catanzarese Richichi che realizza un calcio di rigore riportando in vantaggio i suoi, un minuto dopo arriva l’espulsione per doppia ammonizione di capitan Calabrese e l’Odissea 2000 sfrutta la superiorità numerica andando in rete al 4’ ancora con Scervino.

Il pareggio dura solo due minuti perché Iozzino al 6’ ruba palla a Dell’Andrea e batte Sapia provocando le proteste accese del giocatore-allenatore Sapinho che si vede sventolare il cartellino rosso dall’arbitro. A questo punto le opzioni per la squadra bizantina diventano davvero poche e bisogna affidarsi al rientrante Russo, all’esordio stagionale dopo un lungo stop per infortunio, e al giovanissimo Milito (classe ’98) che propizia la rete dei rossanesi costringendo con un tiro ravvicinato il portiere giallorosso Rotella alla corta respinta sulla quale si avventa Lemme che da pochi passi sigla il pareggio.

Nel finale di gara il mister catanzarese Lombardo tenta la carta del portiere di movimento ma la difesa dei padroni di casa resiste portando a casa un punto che, viste le pesantissime assenze, vale oro.