Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Vela, la Compagnia dello Stretto di Reggio Calabria ha realizzato lo stage “Voglia di crescere nr. 2”

Vela, la Compagnia dello Stretto di Reggio Calabria ha realizzato lo stage “Voglia di crescere nr. 2”

Il circolo velico Compagnia dello Stretto di Reggio Calabria, affiliato FIV, con il coinvolgimento degli Istituti scolastici, dell’Associazione Marinai D’Italia (sez. Villa San Giovanni) e del velista della Marina Militare Andrea Pendibene nella veste di testimonial, ha pochi mesi di vita, ma  di strada ne ha già fatta tanta!

Con l’obiettivo di contribuire al percorso formativo, di crescita e sportivo dei giovanissimi, riscoprendo ed animando il territorio dello Stretto, dopo le tante attività della scorsa estate, tra cui il Primo Campo Estivo in barca a vela tra le due sponde dello Stretto che ha coinvolto ragazzi, genitori, istruttori, nei giorni scorsi ha realizzato lo stage “Voglia di crescere nr. 2”, sfruttando le ideali condizioni per vivere il mare anche d’inverno e coinvolgendo nuovamente il velista della Marina Militare, nonché ingegnere nautico, Andrea Pendibene. L’ing. Pendibene, avendo sposato a pieno la mission, continua con piacere a mettere a disposizione la sua esperienza/competenza marinaresca per la riscoperta dei lavori e mestieri legati al mare, quale più importante risorsa dell’area dello Stretto.

Nell’ultimo fine settimana, in sinergia con gli Istituti Scolastici, l’Associazione Marinai D’Italia (sez. di Villa San Giovanni), la  Federazione Italiana Vela, il dott. Siclari, Assessore alla Cultura del Comune di Villa San Giovanni  e Andrea Pendibene nella veste di testimonial, sono state portate a segno molte attività:

 

  • presentazione del progetto FiV velascuola denominato “atuttavela” che Compagnia dello Stretto riserva agli istituti scolastici in collaborazione con la Federazione Italiana Vela ed i Marinai d’Italia (sez. di Villa San Giovanni);
  • assegnazione del premio “rendersiutili”, riservato a cittadini che, in modo volontario, si rendono realmente e socialmente utili. La prima edizione è stata assegnata alla Sig.ra Maria Teresa Frisone che, con passione, tutte le mattine si occupa degli alunni della scuola media Dante Alighieri di Reggio Calabria;
  • consegna del “Racconto di Mare” dell’Uff. Pierino Delfino;
  • inaugurazione della sezione sportiva, dedicata alla vela, del Museo dei Marinai d’Italia di Villa S. Giovanni, che sarà ampliata con cimeli di imbarcazioni vittoriose rigorosamente italiane;
  • uscite in mare sugli optimist e barche collettive focalizzate sulla sicurezza, sulla manutenzione delle imbarcazioni, sul rispetto ambientale e sulla regolazione delle vele nelle diverse condizioni meteo.

Si è trattato di un grande successo, che ha permesso di rivelare aspetti sconosciuti della navigazione  e che invoglierà  molti studenti a continuare a praticare lo sport della vela anche d’inverno.

Andrea Pendibene,  oltre a rappresentare la Marina Militare Italiana sui campi di regata nazionali ed internazionali della classe650, è un testimonial perfetto per i ragazzi, che hanno indubbiamente bisogno dello sport per crescere e raggiungere importanti traguardi nella vita!

Compagnia dello Stretto ha deciso di promuovere Andrea Pendibene, figura di riferimento nel panorama velico italiano, assieme alle eccellenze del territorio, per avviare progetti ambiziosi ma non per questo impossibili!

A tal proposito, un’occasione da non perdere è costituita dal progetto Oceano 2015 (Transat 650), un progetto umano ma anche sportivo dove il singolo atleta affronta continui ostacoli e difficoltà, come i nostri ragazzi nella loro vita!                                                                                                                                              Compagnia dello Stretto