Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Gallico Catona, Violante: “Continuare a migliorare. Ripetersi è più bello”

Gallico Catona, Violante: “Continuare a migliorare. Ripetersi è più bello”

di Giuseppe Calabrò – Vice capolista solitaria (a quattro punti dalla Palmese), secondo successo consecutivo del Gallico Catona che batte di misura un ostico e compatto Castrovillari. E’ il giovanissimo “Cecè” Mileto che appena entrato è stato decisivo con un tap-in che ha risolto il match “ schiodandolo” dal nulla di fatto.
Ciccio Postorino sulla sinistra ha fatto valere potenza e tecnica, i suoi tiri – cross meritavano migliore fortuna. Ancora una volta le sostituzioni di Ivan Franceschini si sono rivelate azzeccate, Manuel Monorchio (in settimana a Carpi in prova) e Cecè Mileto sono state decisive.
Leo Gatto e Peppe Calarco una “ spanna” su tutti, ma anche Oliveri fanno valere tutto il loro valore. Si chiede maggiore reattività a Daniele Zappia, si è rivisto negli ultimi minuti anche Peppe Caputo. Ostinato a volte Marco Cormaci non ha ripetuto le belle gare precedenti.
17 punti in graduatoria, 5 vittorie, 2 pareggi una sola sconfitta. Il morale è altissimo, si spera di recuperare anche Demetrio Libri, mentre ha ripreso ad allenarsi il “ fuori quota” Bellè e l’esterno Fabrizio.
Non è facile ripetersi, ma Ivan Franceschini è il “valore aggiunto” del complesso che ha tante alternative tattiche, la piena maturità dei “ fuori quota”, una “panchina lunga” che sarà determinante in un torneo lungo e logorante. Gallico Catona che si conferma come una delle candidate autorevoli per il salto di categoria.
“ Ripetersi è più bello“ sostiene il patron Nello Violante. Società, staff tecnico e tifosi una sinergia perfetta, “insieme si può” il comprensorio va…
Un altro turno interno per il Gallico Catona, nella splendida struttura del “ Lo Presti” affronta il Cutro, terzo in graduatoria con 16 punti.
Gara ad alta quota, vincere significherebbe tanto. Il “tris” consecutivo di vittorie è dietro l’angolo.
La società del comprensorio quest’anno si è strutturata bene, intende valorizzare al massimo il settore giovanile.
E’ da sfruttare al meglio il doppio turno casalingo per incrementare e rafforzare la graduatoria.
La compagine allenata da Ivan Franceschini esprime un calcio geometrico, spettacolare, che impone i
propri ritmi avendo in organico giocatori di indubbio valore tecnico.