Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, per Vibo buon test per le “seconde linee” giallorosse contro Cinquefrondi

Volley, per Vibo buon test per le “seconde linee” giallorosse contro Cinquefrondi

Allenamento congiunto ieri pomeriggio per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia contro la formazione reggina della Pallavolo Cinquefrondi militante nel campionato di B1. Coach De Giorgi ha schierato i giocatori che non hanno giocato a Brescia dando loro minutaggio e ritmo partita. In evidenza l’opposto serbo Medic autore di 26 punti (il 56% in attacco e tre muri) e del martello ucraino Korniienko (24 punti e il 63%). Test importante per l’ultimo arrivato, il centrale lettone Korzevenics (in campo per quattro set, 11 punti e il 73% in attacco con 2 muri realizzati). Buona la prova di Marchiani. Per il Cinquefrondi di Polimeni in evidenza la punta di diamante Boscaini (17 punti e il 55% in attacco). Da domani per i giallorossi fari puntati sulla difficile trasferta di Castellana Grotte

Buon test per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ieri pomeriggio al Pala Valentia contro la Pallavolo Cinquefrondi, compagine della provincia di Reggio Calabria che milita nel campionato di B1. Un’occasione proficua che ha consentito a coach Fefè De Giorgi di schierare le cosiddette “seconde linee” e i giocatori che non sono scesi in campo nell’ultima partita di campionato a Brescia. Un test utile che ha permesso a molti atleti di trovare ritmo e di assaggiare il campo al cospetto di un avversario che ha battagliato di fronte al più quotato avversario. Il tecnico salentino ha schierato Marchiani al palleggio, Medic opposto, Korzenevics e Presta (l’unico giocatore ad aver giocato domenica scorsa e ad essere sceso in campo quest’oggi) al centro, Korniienko e il giovane Corrado in posto 4, Sardanelli libero. Il tecnico del Cinquefrondi, Antonio Polimeni, ha risposto con Mariella in regia, Palmieri opposto, Scopelliti e Blanco al centro, Boscaini e Di Pasquale i martelli, Galiano libero. Vinti in scioltezza i primi due parziali da parte della Tonno Callipo guidata da Medic e Korniienko. Per l’opposto serbo 26 punti realizzati con il 56% in attacco e 3 muri, ma anche tanti errori al servizio (fondamentale in cui deve migliorare). Bene anche l’ucraino: 24 punti, 3 ace, 2 muri e il 63% in attacco. Altrettanto positiva la prova del giovane Corrado (9 punti con il 62% in attacco) e per il lettone Korzenevics: quest’ultimo ha bisogno più degli altri di trovare il ritmo partita e l’amalgama in campo con i compagni, essendo l’ultimo arrivato. Il centrale giallorosso ha chiuso l’allenamento congiunto firmando 11 punti con il 73% in attacco e 2 muri. Buona la regia di Marchiani, autore di un ace e due muri. Cinquefrondi ha lottato con le unghie e con i denti nel corso della terza frazione di gioco rimanendo attaccata al set fino alla fine e salvando diverse palle set. Sotto 24-20, i reggini, guidati dall’ottimo Boscaini (17 punti con il 55% in attacco) hanno avuto la forza di trovare i vantaggi e imporsi 33-35 alla fine di un parziale interminabile. Sul velluto, d’altra parte, la conduzione del quarto parziale da parte dei giallorossi che si sono imposti con il punteggio di 25-16.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BCC MAND’OR JOLLY CINQUEFRONDI 3-1 (25-15, 25-18, 33-35, 25-16)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Medic 26, Korniienko 24, Marchiani 3, Korzenevics 11, Corrado 9, Sardanelli (L), Maccarone, Feroleto, Presta 6. Allenatore: De Giorgi

BCC MAND’OR JOLLY CINQUEFRONDI: Burriesci 1, Davoli (L2), Blanco 12, Scopelliti 6, Palmeri 6, Boscaini 17, Cimino 3, Di Pasquale 9, Mariella 1, Galiano (L), Piedepalumbo. Non entrati: Concolino, Ritacco. Allenatore: Polimeni

Nella foto, una fase di gioco dell’allenamento congiunto di ieri pomeriggio