Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Tonno Callipo Vibo: tutti insieme nel ricordo di “Bovo”

Volley, Tonno Callipo Vibo: tutti insieme nel ricordo di “Bovo”

Sabato 25 ottobre, al Pala Valentia ore 18, verrà presentato il libro “Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo” scritto dalla moglie di Vigor Bovolenta e da Anna Cherubini. Attraverso il racconto di una toccante storia di vita, sarà ricordata la figura dell’indimenticato pallavolista scomparso il 24 marzo 2012 in seguito al malore che lo colpì proprio su un campo di pallavolo mentre stava disputando una partita al Pala Fontescodella di Macerata. La presentazione del libro, peraltro, rientra nell’ambito delle giornate di cultura e lettura legate alla terza edizione del Tropea Festival leggere&scrivere in corso di svolgimento a Vibo Valentia dal 21 al 26 ottobre

Appuntamento imperdibile sabato pomeriggio al Pala Valentia. La casa accogliente della Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ospiterà la presentazione del libro “Noi non ci lasceremo mai. La mia vita con Bovo“, edizioni Mondadori) scritto a quattro mani da Federica Lisi e Anna Cherubini. Un libro che ripercorre la storia di Vigor Bovolenta, tra i più noti giocatori di pallavolo degli ultimi vent’anni, morto il 24 marzo 2012 proprio mentre stava praticando il suo amato sport, il volley. Sul parquet del Fontescodella di Macerata il “Bovo” stava disputando una partita con la sua Volley Forlì; il “Gigante del Polesine” (soprannome che ricorda le sue grandi capacità fisiche e la sua provenienza geografica dal Basso Veneto), fu colpito da un malore e morì proprio su un campo di pallavolo. Una storia che ha rattristato, ma che nello stesso ha tempo ha rafforzato tutto il mondo pallavolistico e sportivo nazionale strettosi intorno al dolore dei famigliari e degli amici più cari, una storia raccontata dalla moglie di Vigor Bovolenta, Federica Lisi. Anch’ella giocatrice di pallavolo, decide insieme al marito di dedicare le proprie energie alla famiglia e ai loro quattro bambini, Alessandro, Arianna, Angelica e Aurora. A pochi giorni dalla morte di “Bovo”, Federica scopre di essere incinta del quinto bambino, Andrea. Una storia di vita bellissima che racconta la realtà meravigliosa di questa coppia e l’importanza data ad un valore fondamentale come la famiglia composta dai loro cinque figli come del “più grande spettacolo dopo il big bang”. Sabato 25 ottobre, ore 18 al Pala Valentia, avverrà dunque la presentazione del libro dedicato alla storia del “Bovo” e Federica Lisi ritroverà a Vibo Valentia gli amici di sempre, Jack Sintini (compagno di squadra di Vigor Bovolenta) e Fefè De Giorgi. Una presentazione che, peraltro, rientra nel circuito di manifestazioni in atto del Tropea Festival leggere&scrivere che si sta svolgendo a Vibo e in provincia dallo scorso 21 ottobre e che terminerà domenica 26 ottobre. Un evento indubbiamente particolare e senza dubbio innovativo per la città di Vibo che avrà l’onore di ospitare un evento che abbraccerà tematiche come lo sport e la cultura grazie anche alla fattiva collaborazione instaurata tra il Comune di Vibo Valentia, il comitato regionale della Fipav Calabria e la Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Alla presentazione del libro parteciperanno numerose società di pallavolo del territorio vibonese e calabrese, nonché la delegazione al completo, dirigenti, giocatori e tecnici della prima squadra e del settore giovanile, della Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Il supervisore generale della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Michele Ferraro:Siamo molto orgogliosi di ospitare Federica Lisi, una splendida donna e madre che pur avendo subito una grandissima perdita ha saputo reagire con grande forza di volontà e personalità. Abbiamo accettato immediatamente la proposta avanzataci dagli amici Nicola D’Agostino e Carmelo Sestito soprattutto perché Vigor Bovolenta è stato un autentico campione di pallavolo ed ha perso la vita tragicamente svolgendo l’attività che più amava. Per concludere mi fa molto piacere che alla stesura del libro che verrà presentato abbia dato un notevole contributo il nostro concittadino Dott. Alfredo Altomonte“.

Il sindaco di Vibo Valentia, Nicola D’Agostino:E’ un evento nell’evento per la nostra città che va ad inserirsi nelle giornate legate al Tropea Festival leggere&scrivere, importante manifestazione culturale che si sta svolgendo in questi giorni nella nostra città. Ne abbiamo approfittato per dare spazio alla presentazione di un libro che racconta non solo la storia di Vigor Bovolenta, ma una vera e propria storia di vita legata alla sua splendida famiglia. Un libro molto toccante al quale siamo felici di dare testimonianza in un luogo altrettanto importante per la nostra città come il Palazzetto dello Sport

Il presidente della Fipav Calabria, Carmelo Sestito: “Sabato pomeriggio assisteremo ad un incontro particolarmente stimolante e al quale siamo onorati di partecipare. Il libro di Federica Lisi dedicato al marito Vigor Bovolenta, giocatore di pallavolo noto al pubblico amante di questo sport, rappresenta qualcosa di più di un mero racconto legato all’attività di uno sportivo. E’ una storia di vita particolarmente interessante che racconta di valori importanti legati ad una coppia di sportivi che ha anteposto il piacere personale del praticare questo sport per dedicarsi maggiormente all’affetto dei propri figli e della propria famiglia