Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, l’Odissea 2000 non può più sbagliare

Calcio a 5, l’Odissea 2000 non può più sbagliare

 Dopo tre sconfitte consecutive l’Odissea 2000 Rossano non può permettersi altri passi falsi, contro la Roma Torrino bisogna assolutamente vincere. Un successo, in un colpo solo, spezzerebbe il trend negativo delle ultime giornate, accrescerebbe l’autostima della squadra e darebbe ossigeno alla classifica. La classica partita da non sbagliare, come ci dice Domenico Arcidiacone, che sabato rientrerà in squadra dopo due turni di stop a causa di una contrattura.

“Non possiamo negare che stiamo vivendo un momento delicato per via dei tre insuccessi di fila – ha affermato Arcidiacone -. Una situazione che si è venuta a creare, per lo più, a causa degli infortuni e delle squalifiche che ci hanno costretto ad affrontare gli avversari in formazione largamente incompleta. Sabato abbiamo necessità di incamerare i tre punti e non possiamo permetterci di fallire questo obiettivo”.

L’Odissea 2000 troverà sula sua strada una Roma Torrino ancor più bisognosa di fare risultato. I laziali si trovano in fondo alla classifica con zero punti e si presenteranno al PalaEventi con tutta l’intenzione di uscirne imbattuti.

 “La Roma Torrino è una formazione dinamica, fisica, giocarci contro non è mai facile. Per batterli bisogna disputare una gara attenta ed essere incisivi in fase realizzativa – ha spiegato il laterale gialloblù -. Ho buone sensazioni perché in tutti noi c’è voglia di riscatto e di fare una grande partita davanti ai nostri tifosi, ai quali chiedo di starci vicino perché per uscire da questa situazione abbiamo bisogno del loro sostegno e del loro calore”.

Anche per la sfida alla Roma Torrino l’Odissea 2000 non avrà tutti gli effettivi a disposizione, mancherà il player manager Sapinho, squalificato per un turno dal giudice sportivo; è, anche in dubbio la presenza di Sartori che lamenta un risentimento muscolare.