Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile A1: la Tubisider ospita le Campionesse d’Italia

Pallanuoto femminile A1: la Tubisider ospita le Campionesse d’Italia

La neopromossa Città di Cosenza Tubisider affronterà per la quarta giornata di andata della serie A1 femminile, la formazione Campione d’Italia della Rari Nantes Imperia 57. L’incontro è in programma, Sabato 25 Ottobre (ore 15,00) nella piscina olimpionica di Cosenza.

Una partita proibitiva per la formazione allenata da Andrea Posterivo ed i motivi sono facilmente individuabili, ma in un confronto sulla carta dal pronostico chiuso, la Città di Cosenza Tubisider avrà solo da guadagnare e nulla da perdere, del resto non è da queste partite che ci si possano aspettare punti. Questo non significa che Angela Manna e compagne faranno da vittime sacrificali, anzi al cospetto della capolista raddoppieranno gli sforzi e la concentrazione per dimostrare che comunque vada avranno tenuto testa ad una delle candidate alla vittoria del titolo italiano. E poi una buona prestazione contro la Rari Nantes Imperia 57, rappresenterebbe una buona iniezione di fiducia e darebbe alle ragazze cosentine una maggiore consapevolezza nei propri mezzi e nelle proprie qualità, in vista di quelle partite contro avversarie di pari levatura. La Città di Cosenza Tubisider nelle tre gare disputate, anche se di punti non ne sono stati conquistati, ha fatto vedere una certa crescita. Naturalmente bisognerà trovare in fretta la giusta quadra. La formazione di Andrea Posterivo dovrà trovare maggiore equilibrio fra i reparti e quando sarà in grado di dare quel qualcosa in più, i punti inizieranno ad arrivare. “Affronteremo la compagine Campione d’Italia con la tranquillità di chi non avrà nulla da perdere – commenta il tecnico cosentino Andrea Posterivo – e per le nostre ragazze ci sarà il piacere, così come contro il Plebiscito Padova, la settimana prossima, di confrontarsi col meglio del panorama pallanuotistico italiano. Giocheremo al meglio delle nostre possibilità cercando di continuare nel processo di crescita”. Il confronto tra Città di Cosenza Tubisider e Rari Nantes Imperia 57 vedrà affrontarsi Silvia, la maggiore e nazionale italiana e Roberta Motta, per la serie “sorelle contro”. Uno stimolo in più la giocatrice della matricola cosentina. “Sono contenta – sottolinea Roberta Motta – perché è la prima volta che giocheremo contro e ci tengo a dimostrare di essere riuscita ad arrivare in serie A1, grazie anche all’aiuto della squadra e della società”. La partita di Sabato merita una cornice di grande pubblico e c’è da giurarci che anche questa volta sarà così. E magari, ci si augura che proprio da questi incontri non salti fuori qualcosa di estremamente positivo. Del resto lo sport insegna da sempre che le imprese “titaniche” si possono portare a compimento, basta provarci e poi chissà!