Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Strapazzato Milazzo, Vis sempre in vetta alla classifica

Basket – Strapazzato Milazzo, Vis sempre in vetta alla classifica

La migliore Vis della stagione strapazza al PalaBotteghelle l’Amendolia Assicurazioni Milazzo e, dopo tre giornate, mantiene la vetta della classifica ancora imbattuta in coabitazione con Cosenza e Cefalù. I reggini, dopo un inizio equilibrato con i siciliani avanti anche di 5 lunghezze (7-12), hanno preso il comando delle operazioni sul finire del primo quarto, aumentando progressivamente il vantaggio. Quello di Grasso e compagni è stato un crescendo rossiniano. Un devastante parziale di 13-0 a inizio secondo quarto ha di fatto chiuso la gara, riducendo il secondo tempo a poco più di un allenamento.
Difficile trovare fra i bianco/amaranto un migliore in campo. Tutti si sono espressi su altissimi livelli. Da Zampogna, regista impeccabile e cecchino implacabile che ha stravinto il confronto con Rath, a Tramontana, che ha martellato la retina ospite con continuità; da Grasso, artefice del break decisivo con 3 canestri consecutivi, a Warwick, un vero e proprio incubo per la difesa mamertina; ed ancora Pellegrino Yasakov, per nulla intimorito dal confronto col gigante americano Rahman, Carnazza, encomiabile in difesa, e i “baby” Viglianisi e Barrile, ormai autentiche certezze sulle quali, nonostante la giovanissima età, coach D’Arrigo può fare affidamento a occhi chiusi. E nel finale spazio anche per Di Dio, che ha messo nelle gambe minuti preziosi per fare esperienza nella categoria.
Grande la soddisfazione a fine gara fra i dirigenti reggini.
La Vis cresce di partita in partita, plasmata ad immagine e somiglianza del suo condottiero, coach Checco D’Arrigo.

Questo il tabellino della gara:
Vis Reggio Calabria – Amendolia Assicurazioni Milazzo 90-59

Vis Reggio Calabria: Zampogna 17, Grasso 18, Carnazza 6, Pellegrino Yasakov 9, Warwick 17, Barrile 2, Tramontana 14, Viglianisi 7, Di Dio. Allenatore: D’Arrigo.

Amendolia Assicurazioni Milazzo: Sofia 2, Amato 3, Rath 9, Rahman 18, Li Vecchi 8, Coppolino 4, Scilipoti 2, Scozzaro 8, Italiano 4, Amendolia 1. Allenatore: Fiasconaro.

Arbitri: Massari di Ragusa e Caci di Gela.