Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5: Catanzaro, scontro difficile nella capitale in un momento delicato

Calcio a 5: Catanzaro, scontro difficile nella capitale in un momento delicato

Scontro diretto importantissimo nella Capitale per il Catanzaro Calcio a 5 Stefano Gallo. I giallorossi saranno infatti impegnati contro la Roma Torrino, formazione che condivide con loro l’ultimo posto della classifica e che è quindi una seria rivale per la lotta alla salvezza.

Juninho e compagni, però, si presenteranno al Palaramise senza lo squalificato Matteo Calabrese e con l’organico ridotto all’osso, poiché Bruno, Gervasi, Metallo e Salerno non fanno più parte della rosa. Sarà quindi compito degli altri cercare di scendere in campo per tenere alto il vessillo giallorosso e portare a casa un risultato positivo. In particolare Dile Gomes, apparso in miglioramento dal punto di vista fisico contro l’Augusta, è chiamato a prendere in mano i suoi compagni e a trascinarli in un momento difficile come questo.

Mister Lombardo, che almeno ritroverà Iozzino e Richichi per la sfida contro la Roma Torrino, in settimana, di concerto col suo staff, ha intensificato il programma degli allenamenti, con due sedute giornaliere lunedì e mercoledì, proprio per mettere più benzina e far lavorare di più i suoi uomini dal punto di vista tattico.

«Sarà una partita veramente dura – ha dichiarato il trainer catanzarese – contro una squadra che non molla mai e conscia del fatto che dovrà costruire la salvezza nel suo fortino, in cui tra l’altro ci sarà un ambiente molto caldo. Noi comunque in settimana abbiamo provato varie soluzioni e allenato varie situazioni di gioco. Siamo pronti per disputare 40′ intensi e dispendiosi dal punto di vista delle energie fisiche e mentali, vogliamo assolutamente cominciare a fare punti, anche se allo stato attuale, numericamente, siamo davvero ridotti ai minimi termini».

Per aumentare la qualità della squadra e ovviare a queste partenze, la società è prontamente tornata sul mercato degli svincolati, nell’attesa di poter tesserare l’italo-brasiliano Testa, già unitosi alla squadra da lunedì scorso.

Quanto al match contro la Roma Torrino, la stessa società invita i numerosi studenti catanzaresi che si trovano nella Capitale a venire a sostenere i ragazzi in questo momento difficile.