Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Promozione:terza vittoria di fila per l’Aurora Reggio, impresa a Polistena

Calcio, Promozione:terza vittoria di fila per l’Aurora Reggio, impresa a Polistena

di Nicolino D’Ascoli. Domenica estiva dal punto di vista meteorologico, intensa e impegnativa dal punto di vista calcistico nella categoria Promozione. L’Aurora in trasferta a Polistena alla ricerca di punti per la conquista della salvezza, obiettivo stagionale.

Primo tempo ostico per i ragazzi allenati dal duo Minniti – Ferri, con i padroni di casa che cercano di imporsi impegnando con azioni offensive la retroguardia bianco/blu, senza trovare la marcatura. Poche occasioni limpide da rete e match che si conclude sullo 0-0 con le due squadre che rientrano negli spogliatoi per rifiatare e per trovare la giusta concentrazione per disputare i secondi quarantacinque minuti.

Partita infatti che cambia piglio nella seconda frazione, con gli ospiti più attivi, intenti nello sbloccare la gara. Dopo dieci minuti capitan Favasuli trova la rete, battendo un’ottima punizione dal limite. Vantaggio per l’Aurora, abile nel gestire la rete e portandosi addirittura sul 2 a 0 al quindicesimo minuto, quando Caricato conquista un rigore. Prende la palla Favasuli e dal dischetto realizza la doppietta personale. Polistena perspicace che non si abbatte e non demorde. I ragazzi di casa accorciano le distanze al ventiseiesimo e si portano sull’ 1 a 2. Grandissima prova di forza però per i reggini, che non perdono la testa e tengono fino al fischio finale, non subendo quasi nulla da parte degli avversari.

L’Aurora conquista la terza vittoria di fila stagionale, la seconda fuori casa. Soddisfazione infinita per la dirigenza reggina, che al termine della gara sottolinea la prestazione brillante dei propri giocatori, evidenziando la voglia di combattere su ogni pallone e di lottare, sportivamente, per la conquista dei tre punti, da parte di tutti i calciatori impegnati oggi. Tre punti che servono ad allungare in classifica alla ricerca di una salvezza in categoria. Plauso anche per la doppietta del capitano, Leo Favasuli.