Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, Serie B: riscatto Cataforio, Fata Olimpia e Melito ko

Calcio a 5, Serie B: riscatto Cataforio, Fata Olimpia e Melito ko

Cataforio – Kroton  7 – 2
Marcatori: 3 Praticò (C), 2 Cilione (C), Pellicanò (C), Marcianò (C), 2 Pristerà (K)

Pratico Pasquale

Il Cataforio riscatta la sconfitta della scorsa settimana maturata sul campo della Fata Olimpia, imponendosi quest’oggi, in un altro derby calabrese, per 7 – 2 contro il Kroton.
Padroni di casa che partono subito con decisione alla ricerca della rete che sblocchi il risultato, che non tarda molto ad arrivare, così come il raddoppio. Il Kroton prova a rientrare in partita, accorciando le distanze in occasione di un calcio d’angolo con Pristerà. Gli uomini di mister Venanzi però riprendono in mano il gioco con autorità e trascinati da Praticò (autore di una tripletta) ipotecano i tre punti già alla fine della prima frazione, chiusa avanti 5 – 1.
Nella ripresa il copione non cambia ed è ancora il Cataforio a fare la partita, anche se a ritmi ovviamente meno sostenuti. I padroni di casa riescono comunque ad arrotondare ulteriormente il punteggio, segnando altre due reti e portandosi sul 7 – 1. Nel finale a poco vale la seconda rete di giornata di Pristerà, se non per rendere meno largo il passivo.

San Rocco Ruvo – Fata Olimpia  4 – 3
Marcatori: 2 Mazzone (S), Sachet (S), Rubini (S), 2 Campolo (F), Oliva (F)

Campolo Giovanni

iAlla Fata Olimpia non basta tanta dedizione ed un’ottima prestazione per evitare la sconfitta sul campo del San Rocco Ruvo, che si impone tra le mura amiche con il risultato di 4 – 3.
Padroni di casa che provano a fare la partita, ma la Fata tiene il risultato in equilibrio difendendosi bene e provando a ripartire quadno ne ha l’occasione. Sono i padroni di casa a sbloccare per primi il punteggio, sfruttando un errato disimpegno difensivo dei calabresi. Gli ospiti accusano il colpo e qualche minuto dopo arriva anche il raddoppio del San Rocco Ruvo. Dopo la doppia sberla la Fata Olimpia inizia a reagire, riaprendo la partita e chiudendo la prima frazione sotto di una sola rete, sul 3 – 2.
Nella ripresa la partita continua ad essere molto equilibrata, con i pugliesi che tentano ancora una volta di tenere in mano il pallino del gioco, ma che trovano una Fata Olimpia ancora molto ben organizzata. I calabresi vengono però perforati ancora una volta a metà ripresa dalla rete di Rubini, che porta il parziale sul 4 – 2. Gli uomini di mister Romeo non si scompongono e rientrano nuovamente in partita grazie al goal di Oliva, che accorcia le distanze. A venti secondi dalla fine i calabresi avrebbero la grande occasione per portare a casa un punticino che non sarebbe nulla di rubato, ma l’imprecisione costa cara alla Fata Olimpia, che esce sconfitta per 4 – 3, ma torna a casa a testa alta.
Nel post-partita, da segnalare le dichiarazioni dell’allenatore della Fata Morgana, Romeo, che lamenta un arbitraggio non all’altezza della partita a livello generale.

Futsal Melito – Real Team Matera 2 – 5 
Marcatori: Olivieri (M), Martino (M), 2 Dall’Onder (RM), 2 Maiullari (RM), Panarella (RM)

Seconda sconfitta consecutiva per il Futsal Melito, che non riesce a raccogliere i primi punti stagionali e resta fermo a quota zero dopo la sconfitta interna di quest’oggi contro il Real Team Matera, che si impone sul campo dei calabresi con il punteggio di 2 – 5, grazie soprattutto ad un’ottimo secondo tempo.
Prima frazione in cui le due squadre si equivalgono e danno vita ad un botta e risposta di occasioni da goal che vengono però ben neutralizzate dai rispettivi estremi difensori. Prima del riposo da segnalare un palo dei lucani con Dall’Onder, che viene “pareggiato” subito dopo dai padroni di casa, che vedono una buona occasione infrangersi sul legno della porta del Matera. Si va al riposo a reti bianche.
Nella ripresa arrivano le reti mancate nella prima frazione e dopo 1′ e 38” è Panarella a portare in vantaggio i lucani, sfruttando al meglio sul secondo palo un assisti di Barbosa. Il Melito accusa il colpo e dopo due minuti arriva anche il raddoppio del Real Team Matera, grazie ancora ad uno scatenato Barbosa che questa volta imbecca al meglio Dall’Onder. I padroni di casa provano a prendere in mano il pallino del gioco alla ricerca del goal che riaprirebbe la partita, ma si scoprono un pò troppo, lasciando spazi alle ripartenze degli ospiti, che proprio in occasione di una ripartenza trovano lo 0 – 3 con Maiullari. Il passivo inizia a farsi pesante e nemmeno la rete di Olivieri al 15′ riesce a rimettere in carreggiata i calabresi, infatti al 17′ 13” arriva l’1 – 4 di Dall’Onder, che al termine di una bella azione corale orchestrata da Barbosa e Lopez, insacca la sua seconda rete di giornata. I padroni di casa si perdono d’animo e dopo appena trenta secondi arriva anche la quinta rete dei lucani, con Maiullari che approfitta della porta sguarnita a causa del portiere di movimento e dalla sua metà campo insacca ancora una volta. Al 18′ e 44” inutile per il Melito la rete di Martino, che fissa il punteggio sul 2 – 5 finale.

Futsal Cisternino – Sammichele 5 – 6
Marcatori: 2 Baldassarre (C), Martellotta (C), De Matos (C), Punzi (C)

Meta – Ares Mola  6 – 7
Marcatori: 4 Garofalo (A), 2 Dionisio (A), D’Ecclesis (A)

Nissa – Sant’Isidoro 2 – 4
Marcatori: La Malfa (N), Sabatino (N), 2 Cascino (S), Piazza (S), Centineo (S)

futsalcalabria.it