Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Il Cosenza si illude, ma la vittoria non arriva neanche contro la Paganese

Il Cosenza si illude, ma la vittoria non arriva neanche contro la Paganese

Niente da fare per il Cosenza che, anche contro la Paganese, non riesce ad arrivare puntuale all’appuntamento con i tre punti.

Contro i campani la squadra di Cappellacci viene illusa dal vantaggio di Calderini al 63′ della ripresa che risolve una mischia in occasione di un corner.

La gara non regala particolari emozioni e l’unico dato di fatto inequivocabile è che, entrambe le squadre, dovranno lavorare parecchio per pensare di raggiungere la salvezza.

Il pari della Paganese, con Sotti all’esordio in panchina dopo l’esonero di Cuoghi, arriva al 79′ ed è un rigore di Caccavallo a riportare in equilibrio la contesa.

Il fallo che aveva spinto l’arbitro Lacagnina di Molfetta a concedere la massima punizione riguardava un contatto tra Tedeschi e Bernardo.

Finisce in parità e il COsenza non può che interrogarsi ancora sul suo futuro e su quello del suo allenatore.