Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Vibo: week-end di allenamenti congiunti per i giallorossi

Volley, Vibo: week-end di allenamenti congiunti per i giallorossi

Doppio appuntamento per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia domani e dopodomani. Due test pre-campionato contro Corigliano (domani ore 17:30) e Alessano (sabato ore 17) che serviranno a coach Fefè De Giorgi e allo staff tecnico per accumulare le ultime indicazioni prima dell’esordio nel campionato di Serie A2 UnipolSai. A dieci giorni dalla prima sfida ufficiale stagionale, parla il giovane centrale calabrese Luca Presta: “Ci stiamo allenando bene, non vediamo l’ora di iniziare. Ringrazio la società e il presidente Callipo per l’opportunità che mi hanno concesso. Sono davvero contento ed onorato di indossare questa maglia”

Sarà una “due giorni” di test non ufficiali per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Si parte domani pomeriggio al Pala Valentia, ore 17:30, contro la Caffè Aiello Corigliano, squadra già affrontata in trasferta lo scorso 19 settembre. Replica casalinga il giorno dopo, sabato 11 ottobre, allorquando i giallorossi affronteranno la formazione neopromossa in Serie A2 UnipolSai dell’Aurispa Alessano. Un doppio appuntamento certamente importante per coach Fefè De Giorgi e propedeutico all’imminente inizio del campionato in programma la settimana successiva, domenica 19 ottobre, ad Ortona contro la compagine abruzzese. In programma oggi per la squadra, alla vigilia di questo doppio appuntamento, una doppia seduta di allenamento: pesi al mattino, tecnica nel pomeriggio. I test contro Corigliano ed Alessano serviranno a coach De Giorgi e allo staff tecnico per immagazzinare informazioni ulteriori in merito alla condizione generale del gruppo e alla varie situazioni di gioco provate nelle ultime sedute di allenamento. Reduce dal quarto posto al torneo “Aiello” di Corigliano, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si prepara ad affrontare, dunque, due formazioni che saranno avversarie dei giallorossi in campionato e che nel precampionato hanno fatto intravedere ottime potenzialità. Da un lato, Corigliano ha mostrato buona intensità e già una discreta condizione psico-fisica nel quadrangolare casalingo riuscendo a battere in semifinale l’Exprivia Nel Diritto Molfetta, formazione di categoria superiore. L’opposto brasiliano Banderò sembra già essere il leader della formazione allenata da Daniele Ricci e il principale punto di riferimento dell’attacco della Caffè Aiello. Buoni segnali anche per la neopromossa compagine salentina dell’Alessano che in pochi giorni ha giocato in trasferta prima a Matera e poi a Castellana Grotte. Due test che hanno fornito buone risposte al coach dei pugliesi, Medico. Nella sfida con la Domar Matera, Alessano ha mostrato carattere uscendo dal Pala Sassi dopo aver impattato 2-2 e con l’opposto greco Armenakis in grande evidenza. Anche ieri, peraltro, in casa della Materdomini, sono arrivate indicazioni importanti con una vittoria ottenuta con il punteggio di 1-3 con i salentini trascinati ancora una volta dal giocatore ellenico (20 punti) dal martello Bolla (14 punti) e dal centrale Mirko Torsello (11 punti). E a proposito di centrali, in casa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, alla vigilia dei due allenamenti congiunti, ha parlato il giovane centrale Luca Presta. 19 anni da compiere il prossimo 6 dicembre, Presta è al suo sesto anno a Vibo Valentia (il terzo da giocatore della prima squadra). Nonostante la sua giovanissima età, si ritrova ad essere, dunque, uno dei veterani del gruppo in maglia giallorossa.

“Ci stiamo allenando bene, il mister ha fiducia in me, sono davvero molto contento. Voglio ringraziare la società e il presidente Pippo Callipo – ha affermato Presta –  per l’opportunità che mi hanno concesso, era un mio desiderio rimanere qui. Qui ci sono tutti i presupposti per lavorare bene e crescere con impegno ed umiltà, allenandomi al 100% giorno dopo giorno. Vestire questa maglia – ha proseguito il giovane atleta di Belvedere Marittimo (Cs) –  ti fa provare delle sensazioni difficili da descrivere. Grazie a questa maglietta ho l’onore di rappresentare la Calabria, la mia terra. Non vediamo l’ora di iniziare il campionato e giocare. Intanto però dobbiamo migliorare e pensare alle partite che giocheremo domani e dopodomani e che ci serviranno per trovare il ritmo partita e mettere minuti nelle gambe“. Presta manifesta, infine, tutta la propria soddisfazione per aver ritrovato in prima squadra l’amico e collega Giuseppe Feroleto: “Quando sono arrivato a Vibo sei anni fa, Peppe era qui e abbiamo vissuto insieme nella stessa casa. E’ stato bello ed emozionante ritrovarlo come compagno di squadra a distanza di qualche anno“.

Nella foto, Luca Presta contrasta a muro il primo tempo di Piscopo durante la semifinale giocata contro Molfetta al torneo “Aiello” di Corigliano