Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Tonno Callipo ko al tie break al Torneo Aiello contro Latina

Volley, Tonno Callipo ko al tie break al Torneo Aiello contro Latina

Nella prima semifinale della terza edizione del Torneo Aiello, i giallorossi cedono al quinto set alla formazione pontina allenata dall’ex Blengini. Altalena di emozioni con la Tonno Callipo avanti nel primo set, sotto nel corso del secondo e del terzo e capace di rimontare sul 2-2. Un test certamente utile per coach De Giorgi contro una formazione di categoria superiore. Vedovotto il miglior marcatore dei suoi con 19 punti. Domani la finalina 3°/4° posto contro la perdente dell’altra semifinale tra Caffè Aiello Corigliano ed Exprivia Nel Diritto Molfetta

TOP VOLLEY LATINA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-2 (23-25, 25-14, 26-24, 21-25, 15-11)

TOP VOLLEY LATINA: Manià (L), Rauwerdink 16, Sottile 3, Ferenciac, Skrimov 16, Pellegrino, Tailli, Van De Voorde 13, Rossi 9, Starovic 28, Semenzato, Urnaut. Allenatore: Blengini

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Medic 10, Sintini 1, Cesarini (L), Korniienko, Marchiani, Corrado, Forni 6, Vedovotto 19, Zanuto 16, Sardanelli (L2), Maccarone, Gavotto 11, Feroleto, Presta 6. Allenatore: De Giorgi

NOTE: durata set: 31’, 21’, 29’, 31’ 18’. Tot. 2h e 10’

Al cospetto della Top Volley Latina, formazione che parteciperà alla prossima Superlega, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia esce sconfitta al tie-break dopo una battaglia durata più di due ore. La prima semifinale del Torneo “Aiello” se la aggiudica, dunque, la compagine pontina allenata dall’ex coach giallorosso Gianlorenzo Blengini. Secondo tie-break consecutivo per la compagine di coach Fefè De Giorgi dopo quello vinto il 20 settembre scorso ad Alberobello contro la Materdominivolley.it Castellana Grotte. Stavolta però ad avere la meglio è stata Latina capace di conservare maggiore lucidità nel corso del quinto set. Coach De Giorgi, che ha dovuto fare a meno dell’infortunato Paoli, ha schierato Sintini al palleggio, Gavotto opposto, Forni e Presta al centro, Vedovotto e Zanuto in posto 4, Cesarini libero. Blengini, rispetto al match di giovedì sera giocato in casa contro i turchi dell’Ankara, ha operato un cambio con Urnaut in panchina sostituito dal bulgaro Skrimov. Per il resto confermati Sottile al palleggio, Starovic opposto, Rossi e il belga Van De Voorde al centro, Rauwerdink a completare la diagonale di posto 4, Manià libero. Grande equilibrio nel corso del primo parziale con le due squadre capaci di battagliare punto a punto fin dalle prime battute (7-8, 15-16). Nella parte finale del set Latina ha provato l’allungo sul 21-19, ma i giallorossi hanno rimontato e trovato il break decisivo che ha portato alla conquista del set 23-25. Nel secondo parziale la reazione rabbiosa dei laziali perviene fin dai primi scambi con un ritmo di gioco che non consente ai giallorossi di replicare (8-2, 16-7, 21-13) e con il parziale vinto agevolmente 25-14. La Tonno Callipo reagisce nel corso del terzo set lottando pallone su pallone e arrendendosi nel finale ai vantaggi 26-24. Nel quarto parziale prevale ancora una volta l’equilibrio con le due squadre che si ritrovano a lottare punto a punto nella parte centrale del set, ma nel finale i calabresi trovano l’allungo decisivo e impattano sul 2-2 (21-25). In apertura di tie-break Latina trova il break (5-3) e allunga nuovamente sul 10-6. E’ il break decisivo che porta i pontini a conquistare il set 15-11 e ad ottenere la vittoria e la qualificazione alla finale. La Tonno Callipo ha chiuso  il match con il 41% in attacco, il 51% di ricezione positiva e il 31% di perfetta. Latina ha fatto la differenza nel fondamentale del muro realizzando 15 blocks contro i 5 della Tonno Callipo. In grande evidenza Starovic (per il serbo 4 muri e 28 punti totali), Van De Voorde e Skrimov (3 muri a testa). Per i giallorossi il migliore a muro è stato il giovane Luca Presta con 2 muri messi a terra. Il giocatore più prolifico della formazione di coach De Giorgi è stato Filippo Vedovotto con 19 punti e il 50% in attacco. A ruota Zanuto con 16 punti. Per i pontini ottima la percentuale realizzativa dei due centrali Rossi e Van De Voorde, mentre tra le fila della Tonno Callipo Mauro Gavotto non ha attraversato la sua miglior giornata con 11 punti realizzati e il 27% in attacco. Ora i giallorossi attendono la perdente dell’altra semifinale tra Corigliano e Molfetta per giocarsi la finalina 3°/4° posto.

Nella foto di Matteo Monte (area comunicazione Corigliano), una fase del match tra Top Volley Latina e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia