Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Reggina-Cosenza, Cappellacci: “Mi aspetto punti e progressi”

Reggina-Cosenza, Cappellacci: “Mi aspetto punti e progressi”

Da un derby all’altro, dal San Vito al Granillo, il tecnico Roberto Cappellacci si attende che i progressi evidenziati nelle ultime settimane abbiano un seguito. La settimana è volata via in modo sereno, senza particolari tensioni, ma l’attenzione del gruppo è comunque alta perchè l’obiettivo è trovare continuità e punti: “Mi aspetto che le cose vadano meglio – dice l’allenatore in conferenza stampa – abbiamo fatto una buona partita con il Catanzaro, ma abbiamo preso solo un punto, ci aspettiamo di confermare le positività e di smuovere ulteriormente la nostra classifica. La crescita è graduale e sono sicuro che i valori verranno fuori con risultati e prestazioni. Riproponendo quanto di meglio abbiamo fatto in alcune gare possiamo fare risultato a Reggio”. In settimana alcuni calciatori hanno patito qualche acciacco, ma Cappellacci non ritiene la situazione preoccupante e sulla formazione lascia aperto il campo a diverse soluzioni, soprattutto a centrocampo. “Tortolano ha la febbre, ci sono delle valutazioni da fare, ma non abbiamo grandissimi problemi. Sulla mediana mi privo a malincuore di uno come Arrigoni, anche se Corsi con il Catanzaro ha fatto molto bene. La Reggina è una bella squadra, giovane e ha valori importanti. Di sicuro giocherà per vincere, perchè, come noi, ha bisogno e possibilità di farlo. A noi tocca scendere in campo con l’atteggiamento giusto”.

 

Ancora febbricitante Emiliano Tortolano, mentre continua a lavorare a parte Nicolò Sperotto che, anche oggi, grazie alla disponibilità dei gestori dell’impianto sito nel Centro Sportivo Skorpion di Rende, ha effettuato una lunga seduta in vasca seguito da Roberto Bruni.

ilcosenza.itV