Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Promozione: a Iervasi risponde De Maio, Villese-Locri è pareggio

Calcio, Promozione: a Iervasi risponde De Maio, Villese-Locri è pareggio

 La Villese pareggia contro il Locri la gara valida per la quarta giornata del campionato di Promozione. Un pareggio, 1-1, che accontenta entrambe le squadre per quello che si è visto in campo. Nel secondo tempo infatti si contano più ammoniti che azioni degni di nota. Nel finale ci ha provato di più la squadra guidata da Nino Leonardis, forte anche della superiorità numerica in virtù dell’espulsione comminata a Maviglia (doppia ammonizione) con delle ottime iniziative di Romano, ma un Locri ordinato e battagliero riesce a tenere inviolata la propria porta dopo i gol di Iervasi e De Maio (su rigore). Nelle altre gare, sia a Bianco che a Bovalino, causa un violento acquazzone, le partite sono state sospese per impraticabilità del campo e rinviate a data da destinarsi (Bianco – Bagnarese, Gioiosa Jonica – Soriano).

Il primo tempo inizia subito con il Locri pericoloso grazie a una giocata di Giovanni Libri, che si libera del diretto marcatore e tira fuori di poco. La Villese risponde con lancio di Aquilino per Tavilla, sul quale Maviglia sventa in calcio d’ angolo. Negli ospiti si accende anche Iervasi, subito minaccioso e tiro fuori di poco a Cambareri battuto. Il Locri insiste e dalla distanza al 15′ prova ad impensierire Cambareri. Sono le prove generali per un assalto più incisivo quando Iervasi si mangia l’appuntamento col gol al 17′ da solo davanti a Cambareri, a seguito di un’incomprensione tra Scappatura e Tavilla, che volevano dialogare nello stretto. Al 20′ risponde Tavilla con una serpentina della sue partendo da sinistra, ma il suo tiro è debole e tra le braccia di Cotroneo. Al 30′ padroni di casa pericolosi con Aquilino, ma il suo tiro viene deviato in angolo. Al 36′ traversone di Iervasi che pesca in area Fotìa: il suo colpo di testa esce fuori di poco. Un minuto più tardi Giovanni Libri mette in mezzo un cross che raggiungerebbe a colpo sicuro l’accorrente Iervasi, se non fosse per un intervento provvidenziale di Crea. Si chiude la prima frazione di gioco senza particolari sussulti, ad eccezione della ghiotta occasione di Iervasi, a tu per tu con Cambareri.

Il secondo tempo inizia col botto: dopo soli cinque minuti Gazzetta perde una palla sanguinosa a centrocampo, Libri fugge in contropiede, serve Iervasi, il quale supera il diretto avversario e trafigge sul primo palo un incerto Cambareri: 0-1. La reazione della Villese non si fa attendere e dopo una serie di tentativi da parte di Tavilla, un’ingenuità di Vita, che va proprio addosso all’attaccante messinese in piena area di rigore, porta alla massima punizione: dagli undici metri De Maio si dimostra un cecchino infallibile e diventa il cannoniere della squadra, firmando l’1-1. Pochi minuti dopo aver raggiunto il pareggio, sembra arrivare la svolta per la Villese: il longilineo difensore Maviglia va rovisamente su Tavilla e per lui è il secondo giallo nel giro di un quarto d’ora, il che vuol dire espulsione e sotto la doccia. La Villese gioca gli ultimi venti minuti più recupero in superiorità numerica, ma non approfitta per passare in vantaggio, malgrado due ottime iniziative del giovanissimo ’98 Salvatore Romano, subentrato a uno spento e confusionario Nocera. Nel finale sono più gli ammoniti che le occasioni da rete. Finisce così, 1-1 tra due squadre solide, che diranno la loro in questo campionato di Promozione.

MARCATORI: al 6′ st Iervasi (L), al 21′ st rig. De Maio (V)

VILLESE (4-3-1-2)

Cambareri; Barresi, Crea, Alampi, Scappatura; Gazzetta, Aquilino, Nocera (dal 20′ st Romano); De Maio (dal 39′ st Bonadio); Tavilla, Chirico.

A disposizione: Schepis, Bentivoglio, De Franco, Ungaro, Maisano.

Allenatore: Nino Leonardis

 

LOCRI (4-4-2)

Cotroneo; Agostino, Oppedisano, Carbone, Maviglia, Romeo, Vita, Morabito (dal 41′ st Albanese), Iervasi, Libri G. (dal 35′ st Siciliano), Fotia (dal 44′ st Libri D.).

A disposizione: Mandarano, Libri D., Albanese, Pipicella, Ventimiglia, Siciliano.

Allenatore: Cosimo Silvano

Arbitro: Di Maro di Cosenza (Assistenti Giovanni De Bartolo e Ivan De Bartolo)

Note: clima autunnale, lieve pioggia durante la gara. AMMONITI: Cambareri, Aquilino, Gazzetta, Chirico, Crea (V), Agostino, Oppedisano, Vita (L). ESPULSO: Maviglia (L) per doppia ammonizione al 25’st.