Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5: il resoconto sulla seconda giornata di Serie A2

Calcio a 5: il resoconto sulla seconda giornata di Serie A2

Atletico Belvedere – Odissea 2000

Presso il palasport di Belvedere Marittimo, è andato in scena il secondo derby calabrese consecutivo per i ragazzi del presidente Donato che, dopo la vittoria di sabato scorso contro il Catanzaro Calcio a 5, concedono il bis contro l’Odissea 2000 Rossano.

La corazzata amaranto indirizza fin da subito il match sui binari voluti grazie ad una partenza devastante che frutta, dopo appena tre minuti, un vantaggio di 3 gol grazie alle reti di Quinellato e Schurtz (2), l’Odissea subisce il colpo e fa fatica a reagire. Nel 10’ arrivano addirittura due reti ad opera di Do Prado che portano l’incontro sul 5-0, ma gli uomini di mister Sapinho con l’orgoglio riescono ad andare in gol al 13’ con il nuovo arrivato Dell’Andrea che sembra dare una scossa ai suoi. Al 16’, però, arriva la sesta rete di Ferraro che indirizza l’incontro sui binari giusti per gli amaranto che chiudono il primo tempo con un ampio score a favore.

Nella ripresa la musica non cambia e l’Atletico Belvedere va subito in rete con Scigliano, l’Odissea non riesce più a reagire e le reti finali di Quinellato e Bonocore fissano il punteggio sul 9-1 per i padroni di casa.

L’Atletico Belvedere, che dopo un ottimo inizio è ancora a punteggio pieno, farà visita sabato prossimo al Futsal Isola per mantenere il primato, mentre l’Odissea 2000 è chiamata al pronto riscatto sul proprio campo contro l’ostico Salinis, altra capolista a punteggio pieno del girone B.

 

 

Salinis – Catanzaro Calcio a 5

Il Catanzaro si presentava sul campo neutro di Ruvo di Puglia contro il Salinis con l’intento di riscattare la brutta sconfitta subita sabato scorso nel derby contro l’Atletico Belvedere.

La truppa del presidente Alfieri nel primo tempo disputa una grande prova ribattendo colpo su colpo agli attacchi avversari e portandosi in vantaggio al 18’ con la prima storica rete in serie A2 ad opera dell’oriundo Gomes. Il Salinis non si scompone e al minuto 19 piazza un 1-2 micidiale ad opera di Nardacchione e dell’argentino Perri che mandano la propria squadra in vantaggio all’intervallo.

Nel secondo tempo il Catanzaro Calcio a 5 tenta a più riprese di riacciuffare il pareggio ma il Salinis, che oggi aveva in porta il fortissimo Lopopolo, si difende con ordine e ribatte trovando il portiere giallorosso Rotella sempre attento. Al 33’ arriva l’espulsione per doppia ammonizione di Richichi che però viene superata senza danni dai catanzaresi che nel finale tentano la carta del portiere di movimento fallendo due clamorose occasioni per acciuffare il pareggio. Il Salinis superato indenne il momento, reagisce alla grande e grazie ancora allo scatenato Perri, autore tra il 37’ e il 39’di una tripletta, mette la parola fine sull’incontro.

I ragazzi di mister Lombardo sabato prossimo dovranno senza dubbio fare risultato sul proprio campo contro l’Augusta per schiodare lo zero in classifica, anche se le assenze degli squalificati Iozzino e Richichi non saranno facili da assorbire per i catanzaresi.

Calabriafutsal.it