Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / C5: Sporting Locri: battere l’Arcadia Bisceglie per cancellare Siracusa

C5: Sporting Locri: battere l’Arcadia Bisceglie per cancellare Siracusa

Dopo la sconfitta di Siracusa le ragazze vogliono voltare pagina e regalare la prima gioia ai propri sostenitori. Capitan Capalbo “contro l’Arcadia dobbiamo ritrovare la cattiveria agonistica che ci è mancata all’esordio”

 

E’ uno Sporting Locri determinato quello che in settimana si è allenato con impegno e dedizione per cancellare la sconfitta nell’esordio stagionale contro Siracusa. Le amaranto domenica affronteranno al Palasport l’Arcadia Bisceglie con il chiaro intento di fare di tutto per centrare la prima gioia stagionale.

La sconfitta di misura rimediata in Sicilia non ha, per fortuna, intaccato il morale delle ragazze che vogliono dimenticare la tanta sfortuna che le ha accompagnate durante la prima giornata. Non bisogna però cullarsi sugli allori, infatti anche se il team pugliese si affaccia per la prima volta ad un campionato così prestigioso, ha operato un’oculatissima campagna acquisti regalandosi colpi del calibro del portiere Tempesta, o della forte punta La Rossa entrambe provenienti da Molfetta, o ancora la spagnola Begona Campana prelevata dal Real Statte. Le pugliesi, anch’esse sconfitte all’esordio dal Rionero arrivano a Locri dove schiereranno un quintetto di rilievo per cercare di ritornare in Puglia imbattute.

E’ stata una settimana importante, quella appena trascorsa anche per Mister Ferrara che non nasconde la tanta voglia di fare bene, domenica esordiremo in casa davanti al nostro caloroso pubblico e quindi c’è sicuramente voglia di fare bene. Ci stiamo preparando bene con professionalità e impegno, forse ancora con più determinazione, perché la voglia di riscatto è tanta, soprattutto per cancellare la falsa partenza di Siracusa. Dobbiamo già da domenica acquisire quella caratteristica che tutti ci riconoscono, cioè quella di essere una squadra forte, temuta dalle avversarie. Abbiamo bisogno di un’ulteriore dose di autostima che possiamo coltivare solo facendo una buona gara e soprattutto vincendo. Sono convinto che il gruppo avrà fatto tesoro della sconfitta di domenica scorsa e le ragazze sapranno tirare fuori quella cattiveria sportiva e quella voglia di vincere che forse è mancata con le aretusee”. Mister che non risparmia un appello ai tifosi dello Sporting, “Vorrei raccomandare ai nostri supporter di essere presenti in tanti al palasport di domenica, perché ora più che mai abbiamo bisogno della determinante presenza del sesto uomo in campo”

A riscattarsi ci proverà anche il capitano, Gigia Capalbo, “la prima giornata di campionato è sempre un punto interrogativo, difficile sapere che tipo di avversario incontrerai. Noi siamo andati a Siracusa con la giusta concentrazione e cercando di iniziare il campionato nel modo migliore possibile, ma purtroppo non è andata come volevamo. Posso solo dire che la squadra ha costruito tante occasioni da gol, ma sono mancate cattiveria e determinazione sotto porta indispensabili per i tre punti. Dobbiamo essere più cinici sotto porta. Faccio i complimenti al portiere del Siracusa, da sola ha contribuito in modo determinante alla conquista dei tre punti”.

E’ una forza della natura la Capalbo e lo è soprattutto quando rimarca che le ambizioni delle amaranto non sono cambiate, anzi, forse cresciute, “le ambizioni del gruppo sono quelle di crescere ancora di più rispetto alla passata stagione e continuare a scrivere un altro pezzo di storia dello Sporting Locri. Da parte di tutti noi ci sarà il massimo impegno per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Ora tocca al pubblico di Locri fare la propria parte. Domenica questa squadra ha bisogno di sentirsi a casa propria, di sentire l’affetto, il tifo e il calore dei propri supporter di tutta la Locri che vorrà avvicinarsi a questa squadra, a questa realtà che sta inorgogliendo tutta la Calabria. Domenica saranno, infatti, disponibili le tessere abbonamento Gold, che dietro il corrispettivo di 30€ daranno diritto all’accesso ad un’area Vip all’interno del Palasport dove potranno sostenere le ragazze in uno spazio più particolareggiato durante tutte le gare interne delle amaranto.

Inoltre, in occasione della festa dei nonni che si celebra oggi, 2 ottobre, lo Sporting Locri augura a tutti i nonni buona festa e li invita a prendere parte all’iniziativa ‘nonni al palazzetto dello sport’. Nonni e nipoti insieme per la partita di calcio a 5 femminile’ il 5 ottobre ore 17.00. Per nonni e nipoti tantissimi gadgets firmati Sporting Locri!