Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cappellacci: “E’ un onore giocare il derby. Lo Stadio ci aiuterà”

Cappellacci: “E’ un onore giocare il derby. Lo Stadio ci aiuterà”

“Giocare il derby è un piacere e anche un onore, tutti i nostri giocatori meriterebbero di scendere in campo” – Roberto Cappellacci è più grintoso che mai e in conferenza stampa presenta la gara di domani. “è una partita tra due squedre e due città, una di quelle gare che “sente” anche un calciatore che non è di Cosenza. Qualche punto in più non sarebbe male, ma sono convinto che avremo un approccio diverso rispetto alle ultime uscite casalinghe”. Domani la cornice di pubblico sarà imponente, un vantaggio o un elemento che può far tremare le gambe? “Le gambe tremano negli stadi vuoti, la gente ci spingerà a battere il Catanzaro”. Poche concessioni sulla formazione che scenderà in campo, Ravaglia non è ancora al meglio, De Angelis sarà dei 18 e poi c’è il Capitano: “Mosciaro sarà in campo” dice Cappellacci.