Home / Sport Strillit / Nuoto, Calabria Swim Race: il nuovo progetto parte con Massimiliano Rosolino

Nuoto, Calabria Swim Race: il nuovo progetto parte con Massimiliano Rosolino

Inizia una nuova avventura per il nuoto calabrese. Si chiama Calabria Swin Race e unisce due importanti realtà natatorie calabresi: il Gruppo Polisportivo Catanzaro e l’Athlon Isca sullo Ionio. Il progetto è stato presentato nella sala giunta del Palazzo della Provincia di Catanzaro con un testimonial d’eccezione: Massimiliano Rosolino.

<<Questo sodalizio tra la nostra società e quella di Isca vuole dare un nuovo input al nuoto calabrese e ai nostri atleti – ha affermato il presidente del Gruppo Polisportivo Catanzaro, Giuseppe Bova. – Dobbiamo ringraziare Il commissario straordinario della provincia, Wanda Ferro, per la sua indiscussa sensibilità sportiva e per aver sempre creduto nella nostra realtà in tutti questi anni.>>

<<Abbiamo deciso di creare un progetto importante e costituire un’unica grande squadra agonistica che possa permettere ai nostri giovani di crescere in senso sportivo. La presenza di Rosolino suggella questa nostra unione – ha sottolineato il presidente dell’Athlon Isca sullo Ionio, Giovanni Mirarchi.

Presente anche il presidente del comitato regionale della FIN (Federazione Italiana Nuoto) Calabria, Alfredo Porcaro: <<Ringrazio le due squadre per aver disegnato una nuova immagine del nuoto calabrese che, ritengo, valorizzerà i nostri atleti>>.

Tra gli intervenuti anche il consigliere regionale della FIN, Pasquale Fedele.

<<L’impianto del Poligiovino è una struttura di grande valenza per tutto il territorio – ha evidenziato il commissario della provincia di Catanzaro, Wanda Ferro -. Nella mia amministrazione ho sempre cercato di dare grande importanza al gioco di far rete. Lo sport è rigore, regole e rappresenta una grande palestra di vita ed una possibilità di riscatto sociale. Siamo onorati di avere un campione come Rosolino, un esempio per tutti i giovani atleti>>.

<<Questo progetto ci riempie di soddisfazione – ha dichiarato il direttore tecnico della Calabria Swin Race, Gianfranco Belfiore -. Massimiliano Rosolino rappresenta il meglio del nuoto made in Italy. Abbiamo scelto lui per partire con il giusto sprint. A breve partirà la stagione e siamo pienamente motivati.>>

<<Noi del Sud siamo tenaci e determinati. Il mio successo è partito dalla mia Terra, da Napoli, dove ho avuto la possibilità di coltivare questa passione – ha esclamato il campione Rosolino -. Calabria Swin Race è un’iniziativa coraggiosa realizzata da due realtà calabresi importanti. Io posso essere un porta-bandiera per tutti questi giovani atleti. Il nuoto richiede una grande disciplina e spirito di sacrificio, ma le soddisfazioni ripagano di tutto>>.

Subito dopo l’incontro con la stampa, l’atleta olimpionico ha fatto tappa nella piscina del Poligiovino e poi in quella di Isca sullo Ionio. Il noto nuotatore ha assistito ala seduta di allenamento delle squadre, affiancando gli allenatori della società, tuffandosi in acqua e dando consigli tecnici ai ragazzi. Rosolino è stato accolto con grande calore da tutti i presenti e si è concesso con entusiasmo a foto e autografi.

Domani, domenica 28 settembre, porte aperte per l’impianto natatorio di Giovino: dalle ore 9 alle ore 12 si svolgerà l’Open Day e lo staff del Gruppo Polisportivo illustrerà al pubblico tutte le attività sportive e didattiche.

rosolino3 3 rosolino2