Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / “Correre migliora la vita”: Half Marathon Città di Cosenza

“Correre migliora la vita”: Half Marathon Città di Cosenza

Il motto della 8^ edizione della mezza maratona denominata “Half Marathon“ Città di Cosenza, in programma domenica 28 settembre è: “Correre migliora la vita”. Uno slogan, questo, estremamente invitante perché sicuramente, in un periodo di permanente crisi e sfiducia nel futuro, pensare al proprio benessere psicofisico aiuta ad affrontare la vita in un modo più ottimistico e positivo. Il gesto della corsa rappresenta il modo più completo di muoversi, perché correre, oltre che a bruciare calorie, migliora le capacità cardio vascolari e respiratorie, sollecita le capacità propriocettive, tonifica la muscolatura, fortifica la struttura ossea e anche il senso di fatica che ne consegue è appagante e rigenerante. IL numero degli appassionati della corsa è sempre in incremento e aumenta anche quello degli amatori che da semplici atleti del fine settimana si sono trasformati in corridori i di un certo spessore atletico.

Pertanto la maratonina della città di Cosenza sta acquisendo nelle diverse edizioni sempre più valore tecnico ed è diventato un appuntamento irrinunciabile per i cultori della mezza maratona. La maratonina di Cosenza, giunta alla ottava edizione, è nel pieno della sua fase organizzativa. Il percorso sarà omologato dai giudici ufficiali FIDAL e si correrà lungo un circuito che attraverserà la città di Cosenza, con partenza e arrivo a Piazza Matteotti, passando per viale Giacomo Mancini. Alla maratonina sono abbinati i Campionati regionali di società di mezza maratona e le iscrizioni sono già aperte, non solo agli atleti tesserati FIDAL di tutte le regioni, ma anche a quelli degli enti di promozione sportiva. Il regolamento completo è consultabile sul sito del Comitato Fidal Calabria www.fidalcalabria.it . Le iscrizioni online sono aperte fino alle ore 24.00 di mercoledì 24 settembre. Organizzare un evento di forte impatto sociale non è facile ma è impensabile che Cosenza, come tutte le città italiane di respiro europeo, causa le ristrettezze economiche, possa rinunciare alla sua Half Marathon. Questo tipo di manifestazione è diventato un fenomeno di massa a forte impatto popolare e non una “semplice” corsa ma simbolo di crescita e progresso socio culturale che accomuna la realtà calabrese alle regioni più evolute.