Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza Calcio, giornata da dimenticare anche per il settore giovanile

Cosenza Calcio, giornata da dimenticare anche per il settore giovanile

Inizio di campionato sfortunato per le compagini del settore giovanile rossoblu che incappano in tre sconfitte (due esterne e una casalinga) nella prima giornata. Di seguito, i tabellini delle partite.

Salernitana-Cosenza Berretti 1-0
Marcatore: 35’ pt Apicella
Salernitana: Ronchi, Penta, Libertino, Trozzo, Svonja, Di Fraia, Dragonetti (15’ st Trovè), De Sio (35’ st De Marianis), Cappiello (10’ st Bruno), Cassata, Apicella. All.: Mariani. Cosenza: Puterio, Montagnese, De Rose, Sidoti, Licciardi (1’ st Bilotta Ant.), Rizzuto, Nigro, Falbo, Perrotta, Reda (19’ st Prete), Costabile (10’ st Trombino). All.: De Angelis.
La Berretti di De Angelis, priva del faro di centrocampo Gaudio, esce sconfitta ma a testa alta dalla trasferta in Campania. Decide Apicella nel primo tempo, ma al termine del match, la squadra riceve i complimenti degli addetti ai lavori avversari. Soddisfatto anche il tecnico rossoblù.

Savoia-Cosenza Allievi 2-1
Marcatori: 18’ pt e 10’ st Onda, 30’ st Bilotta.
Savoia: Lavorante, Esposito, Cirillo, Andolfi, Bonfini, Lattuga, Guida (28’ st Mercurio), Borrelli, Cortiglia (33’ st Immobile), Onda (37’ st Arena), Liberti (10’ st Ciotti). All: Barbera. Cosenza: Bellanza, Sbarra, Zuccarelli (35’ st Lacaria), Curatelo (25’ st Stranges), Montalto, Bilotta And., Sarli, Grosso, Principe, Canonaco, Paura (1’ st Ruffolo). All.: Occhiuzzi.
Passo falso all’esordio per i “lupacchiotti” di Occhiuzzi che pagano un avvio di gara tribolato. Nella ripresa, il tecnico silano apporta gli accorgimenti giusti e la qualità del gioco migliora, ma alla fine ha la meglio la formazione campana, trascinata da un Onda incontenibile.

Cosenza Giovanissimi-Paganese 0-2
Marcatori: 14’ pt Improta, 33’ pt Numerato.
Cosenza: Quintiero, Ritacca, Caputo, Annone, Casciaro, Nicoletti, Curia (12’ st Filice), Sessa (18’ st Carbone), Pisani, Rose, Sueva (23’ st Sueva). All.: Ricci. Paganese: Capaccio, Cennamo, Pezzella, Esposito Gi., Granato, D’Aiello, D’Isanto (25’ st D’Isanto), Numerato (20’ st D’Alessandro), Troianiello (34’ st Esposito Ge.), Ciotola (30’ st Esposito L.), Improta. All.: Troise.
Ha la meglio chi ci crede di più. Il Cosenza pecca un po’ in quanto a grinta, vanificando l’ordine mostrato in campo e permettendo alla Paganese di assicurarsi i tre punti. I ragazzi di Rizzi possono migliorare molto.