Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cappellacci: “Un buon approccio, ma abbiamo pagato per i nostri errori”

Cappellacci: “Un buon approccio, ma abbiamo pagato per i nostri errori”

Pesante battuta d’arresto del Cosenza, la disamina di Cappellacci che pensa già alla prossima gara

“Un approccio migliore rispetto alla gara con il Foggia, eravamo scesi in campo con il piglio giusto. Poi alcuni episodi ci hanno penalizzato” – Roberto Cappellacci è dispiaciuto per il pesante risultato maturato al “Puttilli” di Barletta e offre la sua lettura della gara. “Sono dispiaciuto, perché nella prima parte della partita anche loro faticavano a trovare spazi, il vantaggio, sul quale mi dicono c’era un fallo su un nostro giocatore, ha dato maggiori chance ai nostri avversari. In ogni caso questo è il campionato, non ci si possono permettere cali di concentrazione, disattenzioni ed errori”. Una gara giocata alla pari fino alla rete di Branzani che poi ha assunto un altro significato al triplice fischio con il Cosenza che ha chiuso in dieci uomini per l’espulsione di Ravaglia. “Le partite cambiano – dice il tecnico rossoblù – sapevamo che il Barletta non avrebbe messo in campo un grande dinamismo, ma hanno saputo approfittare dei nostri sbagli. Dobbiamo necessariamente pensare alla prossima gara. Per noi che siamo quasi tutti nuovi, non è facile giocare in casa, ma dobbiamo fare di tutto per vincere. Dobbiamo migliorare e vogliamo fare punti”.