Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Reggio, appuntamento con la “Mediterranean Cup di Vela”

Reggio, appuntamento con la “Mediterranean Cup di Vela”

In programma a dicembre, un investimento per il turismo

Per tutti gli appassionati di vela e non, dal 31 Ottobre al 1° Novembre di ogni anno si è sempre svolta la regata internazionale “ Mediterranean Cup” nella acque dello Stretto , un appuntamento che si coniuga con la città di Reggio Calabria  .

Cosa sarebbe Le Man senza la cinquecento miglia o i Campi Elisei senza l’arrivo del Giro di Francia? E’ per ciò che Reggio non rinuncia a questa classica della vela, giunta alla 30°  edizione, che quest’anno  è ancora più ricca e più interessante e racchiude in sé  l’amore per il mare, per la vela e per la propria terra.

La sfida   di quest’anno è  veramente azzardata. Infatti, non si disputerà l’internazionale dal 31 Ottobre al 2 Novembre come ogni anno, bensì nei giorni 7 e 8 Dicembre 2014 , scommettendo sul clima  e sul prolungamento dell’autunno  alle soglie dell’inverno che, in altri climi , sia in Italia come all’estero, è già inverno inoltrato mentre a Reggio Calabria  ancora si può proporre il mare e il  sole.

Il Circolo Velico  Reggio da prova di essere  una vera fucina di idee e di stimoli nuovi per la città col celebrare la 30° edizione.    Un primato per questa città, di cui tutti i reggini devono essere orgogliosi,  per la longevità di una manifestazione di rilievo internazionale che ci rilancia nel panorama velico  con il suo richiamo sportivo e turistico e che  consente così di veicolare l’immagine della città.

Nonostante la congiuntura economica e l’assenza di una guida democratica al Comune, che hanno messo a dura prova  la nautica, il turismo e il mondo sportivo, la 30° edizione della Mediterranean Cup si conferma un evento velico consolidato.

Nata nel 1984, La Mediterranean Cup nel corso degli anni è cresciuta sino a divenire un appuntamento del panorama nazionale.

Con la trentesima edizione la Mediterranean Cup si  dimostra un incontro di riferimento per tutta la nostra marineria, capace di combinare agonismo, passione per il mare e grande tradizione di solidarietà.

Quest’anno si vuole fare il punto sulle molteplici attività legate al mare saranno premiate in un:

“ Gran Galà della vela “

 Il “Miglior equipaggio regatante  nelle gare invernali di altura”,

il “Miglior progetto della Vela”,

il “Miglior Restauro di una imbarcazione d’epoca”,

la “migliore iniziativa nell’ambito sociale”,

il “miglior intervento nell’ambito della rivalutazione della salvaguardia di un borgo marinaro ”,

il“  miglior intervento  nella ricerca per l’utilizzo del mare come energia alternativa”

“La scuola che ha ottenuto il miglior risultato sportivo scolastico”

“Il miglior  progetto formativo culturale legato al mondo della scuola e della Vela”

Verranno premiati, inoltre, i vincitori del Trofeo regionale CONI, l’atleta femminile del Circolo Velico convocata per i campionati europei della classe BYTE , gli Istituti scolastici che si sono distinti nel programma del MIUR- FIV  “Vela Scuola” ( Liceo scientifico Volta, I.C. Vittorino da Feltre, Liceo scientifico Vinci)