Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza: Gallico – Catona presuntuoso contro la Villese ?

Calcio, Eccellenza: Gallico – Catona presuntuoso contro la Villese ?

di Giuseppe Calabrò – Certo è facile “disquisire” sul dopo. Chissà se…. forse si è stati presuntuosi , ma…. se ci fossero stati

Schierati sin dall’inizio Leo Gatto e Zappia chissà… ma i se e i ma non contano, i fatti parlano chiaro la

volitiva Villese passa al turno successivo grazie alla differenza reti.

Ci sta, un bagno d’umiltà ad inizio della stagione può tornare addirittura utile per il tecnico Ivan

Franceschni che cercava conferme da alcuni giocatori del reparto avanzato che non sono purtroppo

Arrivate, anche per mera sfortuna. Perché non ha giocato l’esterno Fabrizio?

Il “ fiuto del gol” è innato in alcuni giocatori, forse si pretende un po’ troppo, ma ci si può lavorare in

tal senso, una compagine di calcio è “ imprescindibile” da alcuni atleti ( Gatto, Cormaci, Zappia) e se ne

deve fare una ragione. In assenza del “uomini chiave” le e alternative possono essere nel modulo di gioco o

nei rimpiazzi che al momento nel Gallico- Catona non ci sono per le sue “esigenze” di classifica ( l’obiettivo

minimo sono i play off).

Si deve, dunque, inventare qualcosa Ivan Franceschni o attingere dal mercato e ciò diventa pesante per

le “ borse” della società. E a Corigliano non ci sarà lì’attaccante Daniele Zappia squalificato.

Si aspetta con impazienza il debutto dell’ attaccante esterno Alassani, mentre Ciccio Marra ne avrà ancora

per una fastidiosa pubalgia.

Non si fanno drammi per l’eliminazione di Coppa Italia ( anche l’anno scorso si uscì al primo turno), ma

quella ”qualcosa” di negativo servirà per l’immediato futuro.

E’ un Gallico Catona che ha delle certezze come l’identità e la qualità del suo gioco. Ma non basta per

determinati obiettivi !