Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Canoa, i giovani calabresi non smettono di stupire. Ancora successi sul Lago di Caldonazzo

Canoa, i giovani calabresi non smettono di stupire. Ancora successi sul Lago di Caldonazzo

Non smettono di stupire i giovanissimi canoisti calabresi che stanno per portare a termine una delle più
prolifiche stagioni, in termini di medaglie conquistate e piazzamenti, degli ultimi dieci anni.
Tre le società che hanno preso parte alla Finale Nazionale del Circuito Canoagiovani disputatasi sul Lago
di Caldonazzo (TN); il Canoa Kayak Club Reggio Calabria guidato dal Consigliere Federale Cosimo
Mascianà, il Circolo Nautico Reggio del Presidente Michele Polimeni ed il Circolo Nautico Lametino di
Lamezia Terme (CZ) con a capo l’instancabile Aldo Puija, che hanno fatto parte della schiera di oltre
ottanta società e più di mille atleti in gara, che hanno reso per tre giorni, un suggestivo angolo del
Trentino, la capitale del movimento canoistico italiano.
La delegazione calabrese composta da sette atleti, Calore Fabio, Germanò Pasquale, Serranò Daniele e
Giustra Dorotea per i colori del C.K.C. Reggio Calabria, Penato Giovanni e Marra Gabriele per il Circolo
Nautico Reggio e Serranò Lisa per il circolo catanzarese, guidata dai Tecnici Mascianà Cosimo ed
Arcudi Saveria, ha portato a casa un bottino lusinghiero di quattro medaglie d’argento e tre di bronzo,
il tutto condito da tutta una serie di ottime prove che hanno visto i ragazzi per quattro volte giù dal
podio per pochi decimi.
Questi i risultati principali ottenuti dagli atleti del Canoa Kayak Club Reggio Calabria:
 K1 420 Allievi B maschile m. 2000
2^ classificato Germanò Pasquale
 K1 420 Allievi B femminile m. 200
2^ classificata Giustra Dorotea Pia
 K1 420 Allievi B maschile m. 200
3^ classificato Serranò Daniele
 K2 520 Allievi B maschile m. 200
3^ classificato Germanò Pasquale – Serranò Daniele