Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 femminile: Sporting Locri, ottimo lavoro nel ritiro

Calcio a 5 femminile: Sporting Locri, ottimo lavoro nel ritiro

Si è concluso da due giorni il ritiro precampionato per le ragazze dello Sporting Locri. Quattro giorni intensi e importanti trascorsi presso l’imponente Tenuta Barone Macrì, complesso immerso nel verde delle colline di Modi a Gerace, con visita alle Terme “Acque Sante” di Antonimina; quattro giorni durante i quali le giocatrici hanno faticato e sudato per poter gettare le basi di una stagione di successo, ma che hanno anche cementato e coeso un gruppo già forte.

Ora gli allenamenti continueranno con sedute doppie tra palestra e Palasport, poi a metà settembre la partenza per la Sicilia dove lo Sporting disputerà un triangolare amichevole. Altre amichevoli: lunedì 8 settembre e giovedì 20 settembre.

Soddisfatti tutti per l’inizio della stagione e per l’esperienza, splendida, del ritiro appena concluso.
Il Dg Ferdinando Armeni spera in una conferma dopo le soddisfazioni della stagione scorsa: “Sono molto contento di come si è svolto e di come abbiamo lavorato durante il ritiro a Modi. Ringrazio moltissimo tutto lo staff dell’Agriturismo, in particolar modo Giuseppe Fragomeni e Francesco Macrì per aver voluto sposare il progetto Sporting Locri, proprio a loro lo Sporting ha voluto donare una targa per la disponibilità e la cortesia ricevuta in occasione della nostra permanenza nel ritiro.

Il gruppo ha avuto la possibilità di conoscersi meglio, e siamo consci di voler disputare una grande stagione. Sia atlete che staff sono consapevoli dell’importanza di del campionato che ci accingiamo a iniziare, riconfermarsi non è mai facile, ma sono sicuro che sia fattibile puntando su questo gruppo. Nutro grande fiducia nel futuro”.

Speranza condivisa anche da mister Ferrara: “Sono assolutamente soddisfatto dalla nostra prima settimana di lavoro. Il ritiro svolto alla Tenuta Barone Macrì ci ha aiutato a lavorare duramente e a permetterci un riposo sano affinché potessimo rimanere concentrati sulle sedute sia fisiche che tattiche che abbiamo svolto. Sono contento del fatto che ho visto un gruppo unito, dove le nuove arrivate si sono sapute integrare sin da subito. Ho visto delle professioniste che hanno dimostrato sempre di sposare il nostro progetto, cariche per l’inizio del campionato.”

Ottime anche le indicazioni che arrivano dal comparto tecnico, il preparatore atletico Ilario Capocasale e quello dei portieri, Danilo Campo, hanno torchiato le ragazze tanto da ritenersi soddisfatti della forma acquista in questi giorni.

Il primo pone l’accento sulla voglia della squadra di farsi trovare pronta per la stagione che incombe, “la preparazione precampionato dello Sporting è iniziata molto prima del ritiro. Le ragazze dal 10 agosto hanno lavorato individualmente sulla base di un programma di allenamento preparatorio al lavoro che stiamo svolgendo e che svolgeremo per tutto il mese di settembre.  Abbiamo svolto dei test di valutazione e il risultato è stato soddisfacente, chiaro segnale della serietà delle ragazze che in un periodo di vacanze estive hanno ritagliato nelle loro giornate uno spazio da dedicare agli allenamenti”.

Danilo Campo invece rimarca quanto sia importante una preparazione specifica per i 3 “numeri 1” in rosa. “Quest’anno affronteremo una preparazione molto più intensa e specifica rispetto all’anno precedente, questo perché alla già confermatissima Ceravolo si sono aggiunte due ottimi portieri come Alessia Modestia e la Liuzzo, atlete con un potenziale di grande crescita. Sono sicuro che quest’anno potrebbero regalarci delle belle soddisfazioni e contribuire al raggiungimenti dei risultati sportivi che ci siamo posti.”

Intanto la società lavora a 360° per questo inizio di stagione.