Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza – Cappellacci: “Un onore indossare e difendere questa maglia”

Cosenza – Cappellacci: “Un onore indossare e difendere questa maglia”

Comincia il campionato dei “derby del sud” e il Cosenza scende in campo all’Arechi di Salerno, il tecnico Roberto Cappellacci affronta la prima conferenza stampa pre gara della stagione e risponde alle domande sul temibile avversario che il calendario ha riservato ai rossoblù: “La Salernitana è costruita per vincere, così come altre squadre del nostro girone. Per chiunque sarà difficile “ammazzare” il campionato, ma certo la squadra di Menichini ha le carte in regola per fare bene. Le prime giornate sono particolari, ognuno ha incognite e attenuanti. Se noi saremo capaci di mettere in campo agonismo e concentrazione riusciremo a raggiungere un certo equilibrio in campo”. Tutti disponibili tranne De Angelis e lo squalificato Arrigoni: “L’assenza di Andrea ci penalizza perchè non abbiamo un elemento con caratteristiche identiche che sappia gestire la palla in un certo modo. Con i nuovi arrivi siamo al completo in difesa e anche se chi si è aggregato in questi ultimi giorni non conosce ancora al meglio le nostre idee, chi parte per Salerno può scendere in campo”. Il calciomercato potrebbe regalare ancora qualche elemento al Cosenza: “Il Presidente è una persona ambiziosa, se ci sarà qualche opportunità di aggiungere qualità non si tirerà indietro”. Il tecnico infine non ha perso l’occasione per ricordare quali sono le prerogative di questa stagione: “Negli ultimi anni questa piazza ha affrontato campionati di vertice, quest’anno tutti devono calarsi in un’altra ottica. Dobbiamo essere pronti a soffrire e a dare il massimo per aiutarci a vicenda, dirigenti, calciatori, tifosi, giornalisti. Tutti noi dobbiamo essere consapevoli che è un onore indossare e difendere questa maglia”.