Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 femminile: è iniziato il ritiro dello Sporting Locri

Calcio a 5 femminile: è iniziato il ritiro dello Sporting Locri

E’ iniziato ufficialmente il 28 agosto, con la convocazione delle tesserate per il raduno precampionato, la stagione agonistica 2014/2015 dello Sporting Locri. Per la terza stagione nella massima divisione il DG Armeni e l’entourage dirigenziale della squadra hanno scelto la spettacolare location Tenuta Barone Macrì a Modi di Gerace.

La struttura, che sorge ai piedi di Gerace, è immersa nella natura e nella quiete delle colline. Una vera e propria oasi di pace dove le ragazze trascorreranno i prossimi tre giorni cercando di ritrovare la migliore forma, sia fisica che mentale. La scelta della tenuta Barone Macrì nasce da un preciso progetto di collaborazione tra due importanti realtà, una sportiva e l’altra imprenditoriale, che possono essere ritenute un vanto per la nostra terra. Tenuta Macrì, infatti, sta divenendo un marchio di garanzia in tutta Italia e i suoi prodotti, rigorosamente biologici, apprezzati anche fuori dai confini regionali. Due realtà che hanno sposato un progetto vicendevole per poter, insieme, confezionare e offrire un prodotto ancora più ricercato e valevole.

 

Durante la tre giorni geracese le ragazze inizieranno a svolgere gli allenamenti, divise tra il PalaSport e la palestra Free Time di Locri. La prima giornata è stata dedicata ai test fisici e atletici agli ordini del preparatore atletico Ilario Capocasale e del preparatore dei portieri Danilo Campo, il tutto sotto gli occhi e la guida del mister Salvatore Ferrara. Si è effettuato anche un incontro con la nutrizionista della squadra, la dottoressa Paola Agostino.

In serata, poi, il rientro presso la struttura Barone Macrì, dove si è svolto un’altra parte importante del lavoro di squadra, quello aggregativo, dove la coesione del gruppo ha svolto, come è sempre stato, ruolo fondamentale per la buona riuscita degli obiettivi stagionali.  Prevista per la mattina del 29 agosto, anche una seduta-visita presso le caratteristiche Acque Sante Terme di Antonimina Locri.

Non vede l’ora di poter iniziare a lavorare insieme alla squadra il DG Ferdinando Armeni, felicissimo per l’accordo stipulato con Francesco Macrì e Giuseppe Fragomeni, titolari della struttura che ospiterà il ritiro delle amaranto, “Rimanere a Locri e svolgere il ritiro presso la tenuta Barone Macrì è una scelta fatta per riuscire a valorizzare le risorse del nostro territorio, in momento particolare della nostra storia è giusto che due realtà che stanno emergendo a livello nazionale possano condividere il medesimo progetto. L’azienda agricola del Barone Macrì ha raggiunto mete importanti in questi anni, e in piccolo anche noi possiamo dire di essere diventati una parte importante del futsal a livello nazionale. Di comune accordo abbiamo pensato alla fattiva collaborazione per valorizzazione di entrambe le realtà, ringrazio Giuseppe Fragomeni e Francesco Macrì per la disponibilità che ci hanno, da subito, dato e per aver voluto sposare la causa Sporting Locri. Da oggi si ricomincia a sudare, lo faremo con grande entusiasmo immersi in uno scenario mozzafiato”.

Il gruppo partito per il ritiro è composto da: Giusy Ceravolo, Tiziana Liuzzo, Alessia Modestia, Gigia Capalbo, Federica Marino, Sara Borello, Maria Antonietta Todarello, Denise Sgrò, Antonella Sabatino, Francesca Ierardi. A questo gruppo si uniranno successivamente Samanta Fragola e altre due ragazze, una calabrese e una straniera.