Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Promozione: le puntualizzazioni dell’Aurora Reggio sulle dichiarazioni di Calarco

Calcio, Promozione: le puntualizzazioni dell’Aurora Reggio sulle dichiarazioni di Calarco

In Promozione cominciano le prime “schermaglie” sportive, dopo che l’estremo difensore reggino, Domenico Calarco, da ieri ex Aurora Reggio, attraverso un noto quotidiano online calcistico comunica la propria scelta di non essere più parte integrante della rosa bianco/blu.
Non si fa attendere la risposta della dirigenza reggina, che riunitasi ieri in tarda serata dirama il seguente comunicato informativo.
“L’A.S.D. Aurora Reggio ritiene opportuno e fondamentale chiarire l’increscioso episodio che si è verificato nella giornata di ieri, dove a mezzo stampa un calciatore (Domenico Calarco) che aveva iniziato la preparazione con la nostra squadra, dopo aver trovato piena sintonia con lo staff Aurora (almeno così a noi era sembrato sin dall’inizio), ha comunicato testualmente che non “c’erano le condizioni per continuare, e gli accordi presi non erano al momento stati rispettati”.
-Per immancabile rispetto in primis verso i nostri tesserati e dopo verso i tantissimi tifosi che ci seguono costantemente da tempo atavico, è doveroso puntualizzare, e ricordare, determinate cose. La nostra tipologia di calcio è immutata da dieci anni a questa parte, e si concretizza nell’essere prima di tutto una famiglia e poi una società calcistica. Sin dalla nostra costituzione abbiamo mantenuto nei confronti di tutti una chiarezza ed una trasparenza invidiabile. Non abbiamo nulla da nascondere e giochiamo a pallone con la stessa passione che può avere un bambino che si appresta a tirare i primi calci. Non abbiamo mai parlato, in nessun caso, di stipendi, di soldi, di economia, ritenendo il calcio uno sport sano e non uno strumento finanziario.
Premesso ciò, ricordiamo la felicità e la gioia del Sig. Domenico Calarco nel momento in cui aveva raggiunto un accordo orale con la nostra società (cosa tra l’altro visibile in un suo post su facebook) e mai ci saremmo aspettati un simile comportamento da parte sua. Non capiamo quali siano state le mancate condizioni per continuare, ma soprattutto rimaniamo allibiti di fronte agli accordi presi e non rispettati, dato anche che Calarco ancora non aveva firmato alcun tesseramento con noi. I nostri calciatori, così come i nostri tifosi devono sapere che qualunque tipo di accordo è e rimane sempre alla luce del sole, non usiamo sotterfugi, non è nostra consuetudine stipulare accordi e poi non rispettarli. Tutto al più è stato Calarco a non mantenere fede alla parola data nei nostri confronti.
Rimarcati questi concetti basilari per la nostra filosofia sportiva, non possiamo far altro che prendere atto della decisione maturata dal Sig. Calarco e augurare allo stesso le migliori fortune, accettando la sua decisione di trasferirsi presso altra società, formuliamo i più sinceri auguri per la sua carriera. –
Dopo essere entrati nel merito della questione, intendiamo sottolineare e marcare che a noi interessa molto di più il calcio giocato, con la speranza che questo sia il primo ed ultimo comunicato che abbia a che fare con altre situazioni poco interessanti. Detto ciò, ricordiamo a tutti gli interessati che l’Aurora Reggio comincerà la stagione sportiva questo Sabato, 30 Agosto, disputando la prima partita ufficiale di Coppa Italia in casa, a Croce Valanidi, alle ore 17.00 contro il Calcio Gallico – Catona. Attendiamo una forte risposta da parte del pubblico, che dovrà sostenerci ed aiutarci sin da Sabato.
La dirigenza Aurora Reggio.